rotate-mobile
Sport Fanano

Blind Race Mini Downhill, discese spericolate sulle montagne di Fanano

A Fanano la prima tappa di un circuito tutto nuovo nel panorama del Gravity italiano. Cinquanta riders alle prese con il tracciato disegnato dal fido Teo. Emanuele Vincenzi, già campione iridato, sul gradino più alto del podio

Blind Race Mini Downhill by Pippo Marani: una novità nel panorama italiano delle due ruote pensata e ideata da Pier Paolo “Pippo” Marani, icona della downhill in Italia che si interessa in generale di tutto ciò che è bici. Un binomio che gli permette da un lato di operare nei massimi circuiti e dall’altro di portare coloro i quali lui definisce “i domenicali” a raduni e competizioni meno agguerrite ma non per questo meno innovative. E’ con questo spirito che nasce Blind Race Mini Downhill by Pippo Marani, mini discese dalla lunghezza di soli 500 metri.

Un circuito di 3 tappe denominato Blind Race, sottotitolato Mini Downhill, che sta a significare delle mini gare in discesa dalla lunghezza di soli 500 metri, con un taglio meno tecnico rispetto allo standard. Se si pensa alla discesa libera si immaginano rider che saltano drop di tre metri, ostacoli di ogni genere, pendenze, velocità e tanto altro. Con una dose di timore per il biker medio. Ma il senso di Blind Race Mini Downhill by Pippo Marani è proprio quello di far divertire tutti, dai più ai meno bravi con percorsi divertenti ma non esasperati, affrontabili con qualsiasi tipologia di bici e senza ricognizione (da qui Blind Race). Una veloce occhiata al percorso si può dare, ma solo prima della gara a piedi. E sempre a piedi ogni risalita dei bikers. Non esistono categorie ma una classifica a punti: la formula prevede difatti due manche per tutti i partecipanti con somma dei tempi e poi la finale tra i migliori cinque. Il format è uguale per tutte le gare, con ritrovo alle ore 09.00, prima manche alle 11.00, seconda alle 13.00 e finale alle ore 14. Il tutto in un’atmosfera di festa, che celebra anche le peculiarità di ogni località grazie ai singoli party con musica e prodotti enogastronomici locali. 

E’ con questo spirito che è andata in scena domenica 10 maggio la prima Blind Race Mini Downhill by Pippo Marani a Fanano, in provincia di Modena. La gara, denominata The Dog Wood, poiché il tracciato è stato disegnato dal cane Teo seguendo le tracce degli animali del bosco, ha visto partecipare cinquanta bikers giunti da tutta Italia, tra i quali i migliori cinque sono stati Emanuele Vincenzi, Eros Pierotti, Mirko Battazza, Andrea Giacomini e Maurizio Cavani, con  migliore tra tutti Emanuele Vincenzi, nome noto nel panorama italiano grazie anche alla Maglia Tricolore ai campionati italiani di downhill a Sestriere nel 2012 e al titolo di Campione italiano downhill U23 del 2010 sull’Abetone. Una menzione di merito va a Daniela Ternelli e Silvia Menon che non hanno esitato nel dare del filo da torcere agli altri bikers, ai giovanissimi Stefano Bertacchini, Enea Lodi, Luca Rinaldi e Giulio Scaglietti, così come a Andrea Teggi, beato tra gli ultimi. Non sono mancati colpi di scena e discese incredibili, ammirate e soprattutto rese uniche dal pubblico radunatosi nel comune più vasto dell’Altro Frignano, all’interno del parco regionale dell’Alto Appennino Modenese. Un piccolo comune immerso nella natura con diverse opportunità per il tempo libero per tutto l’anno: dal trekking allo sci, dalle ciaspolate al pattinaggio fino agli sport di squadra. Il patrimonio di Fanano racchiude in sé tutte le bellezze dell’Appennino: dalla natura alla storia, dalla cultura alle sagre come La Festa del Mirtillo e Ste Sròden in autunno, fino alle singole specialità culinarie, come le tradizionali crescentine al Parmigiano Reggiano andate a ruba al Camping Eco Day Il Castagno, luogo dell’evento. Per maggiori informazioni visitate il sito www.fanano.eu.

L’appuntamento è ora per il 21 giugno a Montecreto, Modena, con la seconda tappa WaterFlow di Blind Race Mini Downhill by Pippo Marani, in occasione del grande ritorno del Funky Day (www.funkyday.it), festival italiano della mountain bike andato in scena dal 1998 al 2011 e che ora torna più attraente e autentico di prima. Terza e ultima tappa del circuito a settembre, il 20, presso il Rifugio Capanna Tassoni di Fanano, Modena. Per chiudere in bellezza con il RockGarden, giardino di pietre appunto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blind Race Mini Downhill, discese spericolate sulle montagne di Fanano

ModenaToday è in caricamento