Lunedì, 21 Giugno 2021
Sport

Clamoroso a Carpi, esonerato mister Castori

Salta la prima panchina in A, ed è quella biancorossa. Il tecnico marchigiano paga in prima persona il pesante cappotto di Roma. In tarda serata summit societario per il sostituto. Arriva Sannino?

Non sarà Castori a guidare la doppia seduta di domani del gruppo biancorosso, reduce dall’1-5 dell’Olimpico. Non sarà il “mister” della storica promozione in A lo stesso che la guiderà (forse) alla salvezza. Già, perché intorno alle 19.15 Fabrizio Castori è stato sollevato dall’incarico. Non che la notizia abbia in sé del clamoroso, vista la classifica della matricola emiliana. E’ piuttosto la tempistica, dopo una sconfitta pesante, ma alla vigilia di un match contro il lanciatissimo Torino che precede la sosta. E dopo una sconfitta, pesante finché si voglia, figlia anche di marchiani errori individuali,  e per giunta contro una squadra di Champions, da tutti indicata come la favorita per lo scudetto.  

Non l’ha pensata così la società del patron Bonacini, com’è ovviamente nel suo diritto, e quindi si è deciso di dare una sterzata.  Il sogno del 61enne tecnico marchigiano, alla sua prima “A” di una lunga carriera, finisce qua. Il comunicato è tremendamente uguale a tutti quelli che i club stilano in queste circostanze: “Il Carpi F.C. 1909 comunica di aver esonerato, in data odierna, l’allenatore Fabrizio Castori. La società desidera ringraziare Castori per il lavoro svolto, sempre con grande professionalità e dedizione.”. 

Sogliano e il club di via Marx comunicheranno domani il nome del sostituto. Probabile la scelta ricada su Giuseppe Sannino, napoletano di Ottaviano, classe ’57, molto legato al ds Sogliano col quale ha condiviso una scalata al Varese fino alle soglie della serie A. Sannino ha guidato in carriera Oltrepò, Biellese, Sudtirol, Meda, Sangiovannese,  Cosenza, Lecco, Pergocrema, Siena, Palermo, Chievo, Watford e Catania.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clamoroso a Carpi, esonerato mister Castori

ModenaToday è in caricamento