rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Sport Campus Universitario / Via Vignolese, 905

Studenti da corsa, presentata la MoRe Modena Racing 2015

Definito il progetto della nuova monoposto del team MoRE Modena Racing che gareggerà nel campionato internazionale Formula Student 2015. Si chiamerà M15-L. Ecco il tram e i dati tecnici

Come tutte le scuderie automobilistiche, anche per il team MoRe Modena Racing - MMR dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia – UNIMORE, è tempo di svelare il progetto della nuova monoposto che parteciperà alle prove del Campionato internazionale Formula Student 2015, la competizione automobilistica che ogni anno vede in gara oltre 100 autovetture, progettate e realizzate da studenti di atenei di tutto il mondo. Il nuovo modello si chiamerà M15-L (dove M sta per monoscocca e L per longitudinale).

Dopo i brillanti risultati che la scuderia di UNIMORE ha portato a casa nel 2014 con la monoposto “MMR EVO XIV”, scesa in pista nelle due gare internazionali tenutesi a Silverstone in Inghilterra, dove la squadra modenese ha conquistato un 13°posto assoluto su 98 autovetture, ed a Montmelò in Spagna, che ha visto i ragazzi del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” - DIEF arrivare al 10° posto assoluto su 26 monoposto partecipanti con l’8° posto raggiunto nella prova di Endurance, il team è pronto per tenere a battesimo il nuovo bolide che verrà progettato, costruito e testato interamente all’interno dei laboratori del DIEF. 

MMR EVO XIV - La vettura è spinta da un motore 4 cilindri Suzuki GSX-R 600, completamente riprogettato dal team per quanto riguarda il sistema di aspirazione, scarico e lubrificazione, al fine di rispettare le specifiche norme della competizione e, naturalmente, per massimizzare le sue prestazioni  in gara. Grazie all’ausilio dei più moderni sistemi di progettazione assistita al calcolatore, nonché al lavoro di calibrazione della centralina elettronica, eseguita presso i laboratori dell’Università, il motore è in grado di erogare una potenza tra le più elevate in assoluto in questa competizione (oltre 90 CV all’albero motore). Peculiare è anche il telaio in alluminio, con un peso inferiore ai 30 kg, che consente un discreto  alleggerimento rispetto alla soluzione tradizionale con tubi in acciaio: il peso complessivo della vettura si aggira intorno ai 230 kg, appena più alto rispetto a quello delle vetture con un costoso e complesso monoscocca in carbonio. Il 2015 rappresenterà una importante svolta rispetto agli anni precedenti, in quanto sulla vettura saranno introdotte diverse novità sostanziali: il telaio sarà realizzato quasi completamente in carbonio, il motore sarà longitudinale anziché trasversale, e la vettura verrà dotata di un pacchetto aerodinamico costituito da alettoni anteriori e posteriori, pance laterali e fondo piatto. Saranno inoltre adottate ruote più piccole e un nuovo schema di sospensioni, rivisto per sfruttare al meglio l’abbassamento del baricentro, la riduzione di peso e l’irrigidimento del telaio.

Team MMR - Team Leader : Riccardo Argiolas. Division Leader : Fabrizio D’Orrico Responsabile Trasmissione; Luca Stradiotto  Responsabile Telaio; Valerio Mangeruga  Responsabile Motore; Federico Monni Responsabile Dinamica e sospensioni; Guido Zuntini Responsabile Disegno ed Ergonomia; Andrea Fregni Responsabile Aerodinamica; Giovanni Madella Responsabile Elettronica; Alessandro Ligabue Responsabile Attuazione Cambio; Alessandro Bondanza Responsabile Marketing; Simone Comparsi Responsabile Amministrazione; Progettisti: Davide Fioravanti Disegno ed Ergonomia; Mattia Ingiardi Disegno ed Ergonomia; Mattia Canali Disegno ed Ergonomia; Samuele Corbani Elettronica; Andrea Gioachin Amministrazione; Alan Olivato Telaio; Daniele Rizzello Sospensioni; Edoardo Bursi Sospensioni; Marco Sbaragli Motore; Marco Cipriani Motore; Marco Greco Lucchino Aerodinamica. Nel progetto 2015 entrano anche: Gianluca Gresta Motore; Giuseppe Pagano Motore; Luca Sorrentino Motore; Giuseppe Ceniti Sospensioni; Marco Casotto Motore; Giovanni Gemma Aerodinamica

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti da corsa, presentata la MoRe Modena Racing 2015

ModenaToday è in caricamento