Sabato, 19 Giugno 2021
Sport

Formula 1, svelata a Maranello la nuova Ferrari SF90

Debutta la vettura che nelle mani di Vettel e del giovane talento Leclerc proverà a compiere l'impresa sufmata l'anno scorso: togliere lo scettro alla Mercedes

Attesa finita anche per il Cavallino, che stamen ha rivelato al pubblico davanti ad un parterre di autorità e giornalisti selezionati il nuovo bolide di Formula 1. La SF90 (sigla di progetto 670) è la sessantacinquesima monoposto realizzata dalla Ferrari per il campionato del mondo ed è il piena continuità con l'auto dello scorso anno: la vettura è infatti realizzata nel rispetto dei nuovi regolamenti che impongono diverse modifiche rispetto alle monoposto del 2018, senza alterarne la filosofia.

Tra le modifiche più evidenti quelle alle ali anteriori e posteriori. L’ala anteriore è più larga e più semplice nei suoi profili aerodinamici, quella posteriore è più larga e alta. I deviatori di flusso sulle fiancate sono stati ridotti in altezza, mentre le prese d’aria dei freni anteriori sono state semplificate. Il peso complessivo della vettura sale a 743 chilogrammi, con il pilota e suo equipaggiamento che devono obbligatoriamente pesarne 80. La quantità di carburante disponibile per la gara è salita da 105 a 110 kg.

La SF90 è la sesta vettura della generazione ibrida della Formula 1 iniziata nel 2014, che finora non ha sorriso ai colori del Cavallino, con prestazioni sempre più incoraggianti ma ancora distanti dai rivali di riferimento, le frecce d'argento di casa Mercedes. Le speranze dello scorso anno si sono affievolite a metà stagione, proprio quando la casa di Stoccarda ha recuperato il gap tecnologico che Ferrari aveva stabilito ad inizio anno. La speranza è che il 2019 possa raccontare una storia diversa.

"Sono emozionato e orgoglioso di guidare questo team. Sono orgoglioso di portare avanti il sogno di Enzo Ferrari". Sono le parole del team principal della Ferrari, Mattia Binotto, in occasione della presentazione, come riferisce AdnKronos. "'Essere Ferrari' è passione, determinazione, appartenenza, integrità, coraggio, ambizione ed eccellenza. Per noi è un dovere pensare alla tradizione di questa Scuderia, un dovere che si trasforma per chi lavora in Ferrari in una missione. La prossima settimana cominciano i primi test, abbiamo tempo per l'Australia e dobbiamo lavorare duramente. Siamo tutti concentrati e vogliosi di partire", aggiunge Binotto.

Tolto il velo sulla nuova monoposto, i piloti Sebastian Vettel e il nuovo arrivo Charles Leclerc sono ora attesi dai test in pista: l'appuntamento è fissato per lunedì prossimo sul circuito spagnolo di Montmelò.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formula 1, svelata a Maranello la nuova Ferrari SF90

ModenaToday è in caricamento