rotate-mobile
Sport Parco Novi Sad

Sveglia all'alba, in 6mila riempiono le strade di Modena per la Run 5.30

La città in cui è nata l'esperienza della Run 5.30 accoglie ancora con grande entusiasmo un evento ormai diventato di tendenza e all'insegna dell'ecosostenibilità

Una corsa non competitiva, lunga 5,3 km, nel cuore della città alle 5.30 di mattina di un giorno lavorativo per promuovere un sano stile di vita attraverso il movimento, il cibo, la cultura, l’arte e l’esperienza, nel contesto in cui la gente vive e lavora: tutto questo, con un evento sostenibile a impatto zero. Una formula che riscuote sempre più successo e ormai diventa "di tendenza", come testimoniano le oltre 6mila persone che questa mattina hanno creato un lungo serpentone rosso tra le strade del centro storico di Modena.

La quinta tappa dell’edizione 2015 del tour 5.30 - proprio nella città in cui è nato nel 2009 - ha visto tantissimi giovani e altrettanti "meno giovani" riempire la vasta distesa del parco Novi Sad per poi iniziare la progressione verso il traguardo. Ad attenderli frutta fresca di stagione, bicchieri per le bevande e il ristoro totalmente green, niente gonfiabili, niente transenne, staffette in bicicletta, niente musica, solo l’entusiasmo dei partecipanti e l’attenzione di tutti a rispettare l’ambiente, per lasciare il luogo di partenza e arrivo, perfettamente in ordine pochi minuti dopo
la fine dell’evento. Un evento a impatto zero sulla città, la cui logistica sta tutta in un furgone.

Questa mattina hanno vinto però gli studenti e le scuole superiori che hanno deciso in massa di festeggiare la chiusura dell’anno scolastico in modo originale, salutare ma soprattutto responsabile. Erano quasi 5.000 gli studenti, 14 gli istituti superiori del territorio e una scuola elementare che hanno aderito all’iniziativa, accompagnati dai loro insegnati di educazione fisica. Tra questi, anche le 20 studentesse ex-sedentarie dell'Istituto Cattaneo Deledda di Modena che per tre mesi hanno seguito un programma di allenamenti finalizzato a stimolare uno stile di vita sano ed attivo. Tantissimi, quindi, i docenti e gli alunni che hanno creduto nel progetto, grazie ai quali ogni istituto scolastico potrà acquistare materiale sportivo. Infatti, dei 5 euro d’iscrizione che gli studenti hanno versato, 2 euro sono stati restituiti alle scuole per l’acquisto di attrezzature sportive.

Run 5.30 - Modena 05/06/2015

Molti erano anche i bambini in corsa e un fiume di maglie color magenta ha invaso e colorato di entusiasmo le vie del centro di Modena, lungo i 5 chilometri del percorso partito e arrivato al Parco Novi Sad e che ha toccato i punti più belli e suggestivi della città, ricalcando il percorso della prma edizione e passando quindi anche dai Giardini Ducali. Al via anche l'Assessore allo Sport del Comune di Modena Giulio Guerzoni. 

Di seguito il calendario delle prossime tappe del tour 5.30:
? 12 giugno Bologna - Piazza Santo Stefano
? 19 giugno Ferrara - Largo Castello
? 26 giugno Bari - Piazza del Ferrarese
? 3 luglio Nottingham UK – Old Market Square
? 10 luglio Venezia - Fondamenta Le Zattere
? 17 luglio Riva del Garda - Via Rainer Maria Rilke
? 31 luglio Roma - Via dei Cerchi (Circo Massimo)
? 28 agosto Reggio Emilia - Piazza della Vittoria
? 11 settembre Mantova - Piazza Sorbello

?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sveglia all'alba, in 6mila riempiono le strade di Modena per la Run 5.30

ModenaToday è in caricamento