rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Sport

La Fratellanza: Parma, Padova e Casalmaggiore per giovani e Master

Non solo i protagonisti del settore assoluto, ma anche quelli del settore giovanile e Master sono scesi in pista nel weekend. A Parma tra Cadetti e Ragazzi si è messa in luce Rita Manfredini, mentre alcuni dei portacolori gialloblù delle categorie Over si sono fatti onore fra Padova e Casalmaggiore

Non solo i protagonisti del settore assoluto, ma anche quelli del settore giovanile e Master sono scesi in pista nel weekend. A Parma tra Cadetti e Ragazzi si è messa in luce Rita Manfredini, mentre alcuni dei portacolori gialloblù delle categorie Over si sono fatti onore fra Padova e Casalmaggiore.

Parma, protagonisti Cadetti e Ragazzi

Nella pista Indoor di Parma si sono radunati molti atleti delle categorie Cadetti e Ragazzi. Anche la Fratellanza ha schierato la sua formazione che ha portato a casa un buon bottino di ottimi risultati. Partendo proprio dai Cadetti a fare la voce grossa è stata Rita Manfredini che ha vinto i 60 piani in 8”09 ed è arrivata seconda nella gara ad ostacoli in 9”33. Per lei anche un secondo posto nel salto in alto con 1,47 metri ed un terzo nel lancio del peso con la misura di 8,50 metri.

Sul rettilineo parmigiano si è poi distinta anche Chiara Cappi quinta in 8”22, mentre Laura Ferri ha chiuso quarta la finale B della prova ad ostacoli in 10”51.

Al maschile terzo e sesto posto in finale B sui 60 piani per Jordan Rovatti in 7”87 e Matteo Cocconi in 7”98, mentre passando ai salti è salito sul terzo gradino del podio Davide Pagliani con la misura di 1,54 metri nell’alto e 5,46 nel lungo.

Al femminile quarta Chiara Cappi con miglior salto a 4,72 metri davanti alla compagna Vittoria Tonioni con 4,69, mentre nel triplo è quinta Emma Atti con 9,15.

A completare il quadro della categoria Under 16 la gara di salto con l’asta che ancora una volta ha visto trionfare la Fratellanza con Ilaria La Martina autrice di una prova valida a 2,80 metri davanti alla compagna Sara Roli con 2,30.

La domenica, invece, ha visto protagonisti i Ragazzi con Antonio Esposito terzo davanti a Eodardo Damiani nei 60 piani rispettivamente con i crono di 8”79 e 8”94. In finale B secondo al photofinish Christian Bortoli con il tempo di 9”00 identico a quello del vincitore. Negli ostacoli ancora protagonista Damiani terzo con 10’”55 e sesto Dylan Rovatti in 11”68. Ancora un secondo posto in finale B, invece, per Bortoli con 11”41.

Per quanto riguarda le Ragazze, invece, quarta Emma Rambaldi nella prova piana in 9”11 davanti ad Anna Ferri in 9”14 che ha chiuso quarta, invece, la prova ad ostacoli in 10”72. Sempre sui 60 piani, infine, seconda in finale B Olivia De Maria in 9”34.

Master, Padova e Casalmaggiore

Velocisti della categoria Master protagonisti a Casalmaggiore. Sui 60 piani si sono cimentati Fabio Orlandi, SM45, che ha chiuso secondo assoluto in 7”66 davanti al parmigiano Antonio Patalano e al compagno in gialloblù Francesco Nicotra, SM40 che ha conquistato in 7”98 la quarta posizione.
A Padova, invece, sui 1500 metri assoluti Andrea Baruffaldi è ventiduesimo in 4’19”19, mentre lo specialista del cross e delle più lunghe distanze Marco Moracas, categoria SM60, è cinquantaquattresimo con 5’04”39.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fratellanza: Parma, Padova e Casalmaggiore per giovani e Master

ModenaToday è in caricamento