Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

La Fratellanza 1874 - Rovereto, tutto pronto per la spedizione gialloblù agli italiani assoluti

E’ finita l’attesa, da domani a Rovereto prenderà il via l’appuntamento clou di questa prima parte di stagione estiva vale a dire i campionati italiani individuali assoluti

E’ finita l’attesa, da domani a Rovereto prenderà il via l’appuntamento clou di questa prima parte di stagione estiva vale a dire i campionati italiani individuali assoluti. Folta e agguerrita la pattuglia di atleti da ogni parte della penisola e delle isole che lotteranno per le maglie tricolore. Anche la Fratellanza cercherà di lasciare il segno, con tanti reduci dalla fantastica spedizione di due settimane fa a Grosseto che ha regalato ben 4 titoli e 5 terzi posti nelle categorie Junior/Promesse.

Velocità, le carte più importanti al maschile

Alcuni assi dalla manica la Fratellanza potrà estrarli nelle discipline di velocità, specialmente per quanto riguarda il settore maschile. Sui 100 metri Andrei Zlatan e Freider Fornasari sognano un accesso alla finale in un elenco partenti di altissimo livello, guidato dal nuovo primatista italiano Marcell Jacobs. E’ nella staffetta, però, che la società geminiana ripone grandi speranze con un quartetto che oltre a Zlatan e Fornasari propone Alessandro Ori e Matteo Corradini, con un tempo di accredito di 40’’53 secondi che autorizza interessanti ambizioni.
Nella 4x400, invece, sono attesi Lorenzo Lamazzi, Michele De Berti, Luca Calvano e Alberto Montanari. Tornando alle gare singole, poi, Ori è tra i migliori interpreti dei 200 vinti a livello Under 23 due settimane fa, mentre Montanari cercherà di abbattere per l’ennesima volta il proprio personale sui 400 ad ostacoli ed assieme a lui gareggerà anche Andrea Ercolani Volta.

In campo femminile, invece, Laura Fattori chiude la start list dei 100 piani, mentre sui 400 con rinnovato entusiasmo ci sarà Raphaela Lukudo con i colori del C.S. Esercito. Nel giro di pista ad ostacoli impegnata Lisa Martignani e per concludere le staffette con la 4x100 che dovrebbe schierare Laura Fattori, Anna Cavalieri, Irene Pini e Alessia Conciliano, mentre nella 4x400 sono attese Pini, Martignani e Cavalieri assieme ad Alessandra Morandi.

Saltatori alla ricerca del guizzo

Interessante anche il parterre dei saltatori gialloblù che scenderanno in pedana a Rovereto. Samuele Campi ha avvicinato il primato di 7.54 nel lungo agli ultimi italiani Under 23 e proverà a migliorarlo in questa rassegna assoluta. Meno esaltante a livello di misure, invece, il percorso delle ultime settimane di Costanza Gavioli che, però, sa crescere di rendimento negli appuntamenti importanti. C’è poi Jacopo Mussi nell’asta che da diverse gare ormai punta la misura di 5.10 metri e per chiudere Nicole Romani, desiderosa di rivincita e, magari, supportata anche da una condizione fisica migliore dopo la gara senza acuti di Grosseto.

Lanci, mezzofondo e Prove Multiple

Meno protagonisti numericamente, ma a loro volta con ambizioni o obiettivi interessanti i gialloblù impegnati nelle specialità mancanti. Per quanto riguarda i lanci rivedremo all’opera i giavellottisti romagnoli Giovanni Frattini ed Emanuela Casadei che due settimane fa a Grosseto hanno realizzato grandi misure. L’unica mezzofondista in gara, invece, sarà Chiara Tognin che affronterà la sempre difficile ed impegnativa gara dei 3000 siepi. Infine la stakanovista del weekend sarà Lucia Quaglieri che cercherà di difendere il bronzo conquistato lo scorso anno nell’Eptathlon. Per la portacolori gialloblù c’è tanta voglia di rivincita dopo i campionati indoor di Prove Multiple che non ha potuto affrontare al meglio della forma per alcuni acciacchi maturati proprio nell’avvicinamento alla manifestazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fratellanza 1874 - Rovereto, tutto pronto per la spedizione gialloblù agli italiani assoluti

ModenaToday è in caricamento