La Fratellanza domina i societari di cross e punta alla fase nazionale

Weekend denso di appuntamenti portati a termine al meglio dagli atleti della Fratellanza che hanno ben figurato sia in regione che in ambito nazionale. Giacobazzi si migliora nella mezza maratona di Barcellona. Parma, Modena e Carpi: ecco i risultati

Cross, Fratellanza vince il titolo assoluto maschile. La location delle colline reggiane di Castellarano ha fatto da teatro al secondo appuntamento con i campionati regionali di cross, utile per assegnare il titolo di campione regionale a squadra, guadagnato tra gli assoluti sia dalla squadra femminile che da quella maschile della Fratellanza nonostante le assenze di Simone Colombini e Alessandro Giacobazzi. A tenere alti i colori gialloblu ci hanno pensato Omar Stefani, quarto classificato, Gabriele Colantonio, settimo al traguardo, Antonio Santi dodicesimo e Mohamed Moro quattordicesimo. Il team maschile ha vinto il campionato con punti 576, precedendo Mds Panariagroup con 561 punti, società del vincitore della gara Davide Uccellari, ex Fratellanza e terza piazza per l’Atl. Castenaso con 533 punti. Il percorso, tracciato  totalmente su manto erboso, ha messo a dura prova i crossisti, che hanno dovuto concentrarsi al meglio per superare ostacoli, come tronchi posti in alcune discese e tratti molto tecnici. Nonostante in settimana si fossero abbattute lievi nevicate il terreno non era troppo fangoso, permettendo agli atleti di correre al meglio.

Francesca Bertoni vince e trascina la Fratellanza al titolo regionale. La gara senior femminile ha visto vincere Francesca Bertoni, che dopo i primi due giri in sordina, ha cambiato marcia portando a termine la gara con una bella progressione, avendo la meglio sulla compagna di club Francesca Giacobazzi, che ha difeso i colori di casa dopo un acceso duello con Francesca Cocchi. Ottava piazza per la new entry, ormai già ambientata nella squadra giallo blu, Chiara Cascavilla e dodicesima piazza per Giada Serafini seguita al diciottesimo posto da Cecilia Tirelli. La squadra femminile ha guadagnato il titolo regionale con 584 punti, precedento la Corradini con 576 e terza l’Atletica Impresa Po con 501 punti. La prossima prova, in programma ad Imola, servirà agli assoluti per assegnare i titoli individuali.

Show junior: uomini e donne vincono il titolo. La gara junior ha visto dominare il pavullese Davide Rossi che ha rimontato nella parte finale sul compagno di club Riccardo Brighi che aveva gestito la testa della corsa assieme a Casini (Delta Sassuolo). Quarta piazza per Nicolò Barbieri che ha condotto una gara regolare, ottavo Gianmarco Verdi, nono Luca Tedeschini e decimo Tommaso Roveda. La classifica finale a squadre ha visto trionfare la Fratellanza  sia in campo maschile con 593 punti sulla Corradini a 527 punti, sia in quello femminile con 592 punti sulla Corradini a 521 punti. Nella gara femminile dominio Fratellanza  con sei atlete nelle prime sette posizione con il successo di Chiara Bazzani che ha preceduto Bernadette Pulpito, terza Margot Basile, quarta piazza per Alice Sgarbi, quinta Chiara Tognin e settima Aurora Imperiale.

Cornia domina le allieve: sette atlete nelle prime otto posizioni. Le regina della gara allieve è stata Martina Cornia che senza rivali ha vinto la gara, facendo pensare che anche a Gubbio, ai campionati italiani di cross, avrà tutte le carte in regola per trovare spazio nella parte alta della classifica. A seguire si sono piazzate tutte atlete della Fratellanza, dipingendo di giallo-blu la zona premiazioni, con la seconda piazza per Francesca Badiali, terza Serena Cerfogli, quarta Matilde Romani, quinta Chiara De Giovanni, sesta Giulia Cordazzo e ottava Martina Ciliberti. Negli allievi seconda piazza per Andrea Manni, nono Yuri Stefani, quattordicesimo Simone Lelli e ventiquattresimo Gian Marco Ronchetti. La gara delle cadette è stata l’esempio di come in atletica sia possibile ribaltare una classifica: Martina Berni ha infatti portato a termine una gara tutta in rimonta, dopo un partenza problematica che l’ha vista affrontare la partenza intorno alla ventesima posizione, agguantando il sesto posto finale. La classifica a squadre, provvisoria, vede le cadette al secondo posto, piazzamento che verrà verificato nella prossima prova ad Imola. I cadetti invece attualmente occupano la settima posizione in regione.

Moltissimi anche i master presenti sui prati di Castellarano. La classifica provvisoria a squadre vede la squadra maschile al quinto posto con 216 punti e le donne al quinto posto con 145 punti.

Giacobazzi si migliora nella mezza di Barcellona. La mezza maratona di Barcellona è stata caratterizzata da una giornata di sole ed un clima gradevole che hanno consentito al giovane pavullese di esprimere al meglio le sue doti da fondista portandolo a siglare il nuovo record personale di 1h04”52 in una gara di altissimo livello. Le parole di Giacobazzi al traguardo “Oggi ho capito che c’è tanta gente che corre forte, tantissimi atleti hanno corso in meno di 64 minuti. Per quel che mi riguarda c’è ancora tanto da lavorare e tanto margine per migliorare, ma comunque fare il personal best è sempre un buon segnale in vista degli appuntamenti futuri”. Giacobazzi ha corso la prima parte di gare con un gruppo di atleti che lo hanno portato ai 10 km di gara in 30’36”. Il gruppo però allo scoccare della metà gara ha cambiato andatura iniziando a girare a 3’ a chilometro “Non me la sono sentita e ho tornato a correre sul mio ritmo”. Poco dopo altri atleti hanno raggiunto il pavullese che ha comunque portato a termine la mezza maratona con un crono degno di nota.

Ancona, campionati italiani allievi. Nella seconda giornata dei campionati italiani allievi La Fratellanza ha visto la formazione composta da Alessandra Morandi, Lisa Martignani, Irene Pini e Tiddy Faye conquistare la tredicesima posizione nella staffetta 4x1 giro in 1’47”68 mentre quattordicesimo posto nei 1.000 per Marlon Bettuzzi all’esordio con i colori della Fratellanza con cui ha corso in 2:41.66.

Colombini, una dura Cinque Mulini. Giornata no per il siepista Simone Colombini alle prese con il cross internazionale dei Mulini, dove non  ha trovato le condizioni adatte per portare a termine la gara, costretto a ritirarsi ad un giro al termine della gara.

Puliserti vince a Genova. Parma e Carpi teatri di indoor e lanci. A Genova si è ritrovato Lorenzo Puliserti, che ha scagliato il martello a 57,87 nella pedana ligure dove al quarto lancio ha piazzato la misura della vittoria. Lo vedremo il prossimo weekend ad Ancona ai campionati italiani assoluti,  prima di vederlo a Rieti nella finale nazionale dei lanci invernali.

A Carpi invece seconda prova dei campionati invernali di lanci. Anita Bonetti ha sfiorato il primato personale lanciando a  47,19 a soli 8cm dal primato mentre Lucilla Celeghini ha ottenuto la misura di 54,47 con il martello juniores confermandosi tra le prime otto in Italia per poter accedere alla finale nazionale mentre Elena Risi ha ottenuto la misura di 42,16.

Dario Saltini ha conquistato il secondo posto nel giavellotto con la misura di 49,31, mentre tra gli junior vittoria di Stefano Iuliano con il miglior lancio a 45,35 e quarto posto di Pietro Manicardi nel disco junior lanciato a 36,20.

A Parma medaglia d’argento per Giorgio Setti nel salto in lungo, dove è atterrato a 6,59 all’ultimo salto di gara. Sesto posto nell’asta per Sara Corradini salita a 3 metri, mentre Rossella Mattioli ha ottenuto il quarto posto nel salto in lungo atterrando a 5,40.  nel salto in alto da Andrea Venturelli e Giovanni Mailli hanno superato la misura di 1,85.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Patente a punti. Come fare controllo e verifica del saldo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Meteo | Nevicate fino a quote basse, in arrivo la nuova perturbazione

  • Trova un portafogli al Novi Sad e lo restituisce, ricompensata con una cesta natalizia

  • Svaligiato un agriturismo a Nonantola, le attrezzatture ritrovate in vendita in un negozio di Castelnuovo

  • Furto in casa a Vignola, setacciati i "compro oro" e denunciata una ragazza

Torna su
ModenaToday è in caricamento