rotate-mobile
Sport

La Fratellanza: primi test all'aperto e record italiano U23 per Ori sui 250 metri

Le belle giornate e la Primavera che entra nel vivo fanno da cornice alle prime gare outdoor della stagione

Le belle giornate e la Primavera che entra nel vivo fanno da cornice alle prime gare outdoor della stagione. Al Campo Comunale di Modena si partirà lunedì con il classico Trofeo Liberazione, ma i primi atleti di casa Fratellanza che hanno iniziato a testare la propria condizione hanno preso parte ieri alla terza edizione dei Queenatletica Games di Pavia, manifestazione che propone gare su distanze spurie ed anche interessanti testa a testa che, di fatto, non fanno parte delle specialità ufficiali dell'atletica.

Ori parte alla grande

Indubbiamente per i colori modenesi a fare la voce grossa è stato uno dei velocisti che più si sono messi in luce lo scorso anno, vale a dire Alessandro Ori che si è prima confrontato sui 150 metri ottenendo un buon crono di 15”93 per un quarto posto assoluto, poi sui 250 dove ha stabilito il nuovo primato italiano Under 23 in 27”00. Certamente la distanza non è ufficiale e poche sono le occasioni in cui gli atleti si cimentano durante l'anno, ma si tratta comunque di un riscontro molto interessante visto anche il secondo posto assoluto davanti al coetaneo Matteo Donola, uno dei principali rivali di categoria sui 200 metri, distanza che la scorsa estate ha visto Ori diventarne campione italiano Promesse.

Gli altri risultati

In gara anche altri atleti di casa Fratellanza, di fatto tutti velocisti a partire dall'ostacolista Jordan Martinez Herrera che sui 200 con barriere ha chiuso secondo in 24”74. Sulla distanza più breve di giornata, vale a dire gli 80 metri, si è cimentato invece l'Allievo Mattia Cremaschi con un positivo ottavo posto assoluto in 9”37. Sui 150 metri, invece, ha fatto il suo ritorno alle gare Matteo Ansaloni che riparte da un ventiduesimo posto in 17”15. Infine per le categorie Master si è cimentato Pasquale Dongiacomo raccogliendo sugli 80 piani un ventunesimo posto in 10”27 e sui 30 metri sprint testa a testa ha chiuso terzo la prima batteria in 4”62 non riuscendo a strappare il pass per il turno successivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fratellanza: primi test all'aperto e record italiano U23 per Ori sui 250 metri

ModenaToday è in caricamento