La Fratellanza e gare Indoor: primo weekend positivo per i gialloblù

Un weekend di successi quello appena trascorso per gli atleti del centro sportivo la Fratellanza

Grandi vittorie per gli atleti de La Fratellanza che in questo weekend appena trascorso si sono fatti valere su diversi campi.

Padova, Mezzofondo Veloce

Nei 400 metri esordio indoor col botto per Alessandra Morandi che abbassa il record personale realizzato all’aperto portandolo a 58”07 e trovando così la settima piazza, un ottimo risultato se si pensa che la Morandi era alla sua prima volta con le scarpe chiodate ai piedi per correre una gara tra le Junior. Sempre nei 400 metri bene Lisa Martignani che è riuscita a compiere i due giri sotto al minuto chiudendo in 59”62 e piazzandosi 17sima. Ventiquattresima piazza per Irene Pini in 1’00”50 e quarantaquattresima Anna Vientardi in 1’02”71. Nella gara maschile, invece, Alessandro Ori conquista la seconda piazza nella propria batteria che con il crono di 50”78 gli è valsa la dodicesima posizione nella classifica generale. Per quanto riguarda gli 800 metri l’SM45 Alessandro Bianchi non ha mancato il primo appuntamento della stagione esordendo così sulla distanza per l’anno 2020 in 2’05”84 trovando il 34esimo posto finale.

Per quanto riguarda i concorsi, a difendere i colori gialloblù ci ha pensato Marco Vendrame, classe 1995, che nel salto in alto ha valicato i 2 metri dopo due tentativi piazzandosi al terzo posto. Se avesse valicato l’asticella al primo tentativo avrebbe potuto mettere al collo la medaglia d’argento avendo realizzato la misura del suo predecessore ma con più errori.

La giornata ha visto alcuni atleti di casa Fratellanza cimentarsi anche nelle Prove Multiple. Nel Pentathlon femminile sono state le due allieve Ludovica Di Bitonto e Claudia Coppi. La prima è stata la vincitrice della gara Allieve e settima nella classifica complessiva con 2887 punti. Nei 60 metri ostacoli bene il 9”68, che le ha fatto collezionare ben 773 punti, nel salto in alto 1,47 metri, nel peso ha realizzato la misura di 7,66, mentre nel lungo ha saltato 5,09 metri per terminare con 2’40” negli 800. Bene anche Claudia Coppi che ha conquistato la medaglia di bronzo tra le Allieve e la ventunesima piazza con 2448 punti finali nella classifica generale.

Ancona

La velocità targata Fratellanza è sempre una garanzia con Francesco Molinari che ha conquistato la quinta piazza in batteria sui 60 metri con 7’03 qualificandosi per la seconda miglior finale dove ha trovato il settimo posto in 7’11.  Nei salti il nuovo portacolori gialloblù classe 2002 per la categoria Junior, Yoro Menghi, ha fatto segnare un buon 6,69 che lo ha visto mettere al collo la medaglia di bronzo alle spalle di due atleti classe 2000 appartenenti alla categoria Promesse. Con un inizio stagione così promettente ci si aspettano grandi cose nelle prossime gare.

Modena, velocità e salti al top

In una indoor gremita di atleti e pubblico i gialloblù non hanno deluso le aspettative. La gara femminile dei 60 metri piani ha visto dominare le atlete di casa con Laura Fattori che si è imposta dalle batterie facendo registrare il miglior tempo della giornata: 7”62, che è stata capace di riconfermare anche in finale dove ha tagliato per prima il traguardo facendo registrare lo stesso medesimo crono. In batteria anche Eleonora Iori aveva potato a termine un buono sprint chiudendo in 7”70. Molto bene anche l’Allieva Sandra Milena Ferrari al quinto posto della miglior finale con 7”87 e prima tra le velociste della sua categoria. La seconda miglior finale è stata vinta da Leonice Germini con 7”76. Nelle gare maschili in batteria Freider Fornasari ha fatto segnare il secondo miglior tempo con 6”85, bene anche Matteo Ansaloni che con 7”00 trova il settimo posto di qualifica. Nella miglior finale Fornasari si migliora di due centesimi tagliando il traguardo al secondo posto in 6”83, su di lui ha però avuto la meglio Luca Lai dell’A.C. Allegria con 6”69. Nella seconda miglior finale quinto Bokar Badji con 7”09 e sesto Matteo Ansaloni con 7”22.

Salti, vittorie di Campi e Mussi

Nel salto in lungo grande vittoria di Samuele Campi che supera ampiamente i 7 metri atterrando a 7,19 metri dall’asse di battuta al terzo tentativo. La gara davvero serrata ha visto duellare Campi ed il portacolore di Imola, Michele Brini, che al primo tentativo aveva fatto registrare un buon 7,17 metri. Vittoria nel salto con l’asta per Jacopo Mussi, al suo esordio in gialloblù. La vittoria è stata assicurata dal valicamento dei 4,70 metri e poi confermata con il 4,80 ed infine dal record personale di 4,90. Quinto Paolo Pavel Solieri con 4,20. Nella gara femminile terza Giulia Cassanelli con 3,30 metri e quarta Anna Cicognani con 3,20 metri. Buona la terza piazza nel salto in alto per lo Junior Benedetto Tincani con 1,82. Terza piazza anche per Nicole Romani nella gara femminile che è riuscita a valicare 1,69 al primo tentativo, fallendo poi le tre prove a 1,72.

Parma, campionati regionali di mezzofondo

Ad aggiudicarsi il titolo Junior negli 800 metri è stata Francesca Vercalli con 2’23”75. Nella marcia Letizia Gavioli ha conquistato il titolo di campionessa regionale allieve sui 3km di marcia in 16’33”38.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 71 nuovi positivi, di cui 48 asintomatici. A Modena focolaio in un prosciuttificio

  • Covid. Altri 18 contagiati nel focolaio del salumificio di Castelnuovo

  • Frontale nelle campagne di Soliera, muore un ragazzo di 20 anni

  • Viaggia con la figlia e 32 kg di marijuana in auto, arrestato in A1

  • Contagio, 7 casi nel modenese. Uno è in ospedale

  • Forno rumoroso in centro storico, sequestrati i locali per la produzione

Torna su
ModenaToday è in caricamento