Giorgia Agazzotti campionessa italiana U19 di Pentathlon Moderno

L'atleta di Avia Pervia - Pentathlon Moderno si è laureata campionessa a Roma

Nello scorso week end di  ottobre, grazie ad una attenta e scrupolosa organizzazione da parte della FIPM, si sono svolti a Roma i Campionati Italiani U19. In gara tutti i giovani pentatleti desiderosi di confrontarsi e di valutare il proprio stato di preparazione dopo una stagione molto particolare. Tra le società partecipanti anche la modenese Avia Pervia - Pentathlon Moderno, che da sempre è uno dei punti di riferimento nazionali per questa disciplina.

In questo secondo appuntamento autunnale, Giorgia Agazzotti si è laureata campionessa italiana, ritornando sul gradino più alto del podio dopo aver condotto la gara con estrema autorità. La gara è iniziata con la prova di scherma nella quale Giorgia ha conquistato il secondo punteggio. Con ancora il secondo miglior tempo nella prova di nuoto, nella quale ha ritoccato il suo personal best, Giorgia ha monopolizzato la testa alla classifica due prove e non ha più lasciato la vetta anche durante tutta la prova conclusiva di laser run, confermando il suo ottimo stato di forma e il suo elevato livello prestativo, distaccando la diretta avversaria di oltre 60 punti. 

Ma Giorgia non è stata la sola modenese a salire sul podio. A farle compagnia, Elisa Sala capace di risalire dal decimo posto al bronzo grazie ad una poderosa rimonta nella prova conclusiva prova di corsa/tiro. Un po' di rammarico per Elisa è comunque rimasto perché consapevole di non essere riuscita a portare a termine la prova con la migliore efficacia è per questo di essersi fermata a sette secondi dall’argento dopo aver recuperato ben 1’17”. C’è da dire che Elisa è ancora della categoria inferiore (U17) per cui il prossimo futuro potrebbe riservarle altre ottime soddisfazioni. Grazie anche alla buona prestazione di Emma Rossetto, giunta ottava in classifica finale dopo una buona prestazione di nuoto ma pagando un avvio di scherma non brillante, le tre ragazze hanno conquistato anche il titolo italiano a squadre per la quarta volta consecutiva in quattro stagioni con un distacco dalle inseguitrici di circa 400 punti.

In gara in campo maschile anche Edoardo Gilioli, anche lui ancora appartenente alla categoria U17, ma in grado di ben figurare. La sua 14^ posizione finale in classifica conferma il potenziale di Edoardo, che ha già fissato i prossimi obiettivi a breve termine con il Campionato Italiano U17.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, si conferma il calo in regione. Ma anche oggi 50 decessi

  • Rallentano contagio e ricoveri in provincia di Modena. 11 decessi

  • Covid. Contagi stabili in regione, ma record di decessi. Modena scende

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

Torna su
ModenaToday è in caricamento