Volley A2 | La prima non sorride a Sassuolo che cede 1-3 contro San Giovanni di Marignano

La prima giornata di campionato non sorride alla Green Warriors Sassuolo, che contro la corazzata San Giovanni di Marignano si arrende 1-3 dopo quasi due ore di gioco. Parziali 20-25, 17-25, 25-20 e 23-25.

Coach Barbolini scende in campo con Pincerato in palleggio in diagonale con Malual – schierata come Under con Falcone - al centro Rebeka Fucka e Fava, in posto quattro Cvetnic e Mambelli. Il libero è Scognamillo. Coach Saja risponde con Battistoni in palleggio, DDecortes opposto, al centro Gray e Lualdi; le schiacciatrici sono Saguatti e Pamio. Il libero è Bresciani.

Primo set - Partono subito forte le ragazze della OMAG, che allungano 2-5 e poi 3-8. La Green Warriors accorcia le distanze con Malual che mura Saguatti (6-8). Si continua a giocare punto a punto, con San Giovanni di Marignano sempre in doppio vantaggio (10-12). Sassuolo ci prova con Malual (13-15), ma le ospiti piazzano il break e si portano sul 15-21, trascinate dagli attacchi di Decortes e Lualdi. La pipe di Cvetnic vale il 19-23, ma San Giovanni non si ferma e chiude 20-25.

Secondo set - L’avvio di parziale è equilibrato (4-4), ma San Giovanni trova presto l’allungo: Lualdi mette a terra la palla del 5-7 prima e del 6-10 poi. Sassuolo non si arrende e con Mambelli trova il apreggio sull’11-11. Di nuovo la OMAG prova a scappare e con Lualdi si porta sul 13-16, costringendo coach Barbolini al time out. Con l’ace di Malual, la Green Warriros si rifà sotto (15-17). Coach Saja si gioca la carta Coulibaly, dentro per Pamio ed il cambio si rivela subito la efficace: la neo entrata mette a segno tre punti consecutivi e porta le sue sul  17-21. Anche coach Barbolini attinge alla panchina, con Ghezzi dentro per Mambelli (17-23). Due punti consecutivi di Decortes regalano poi alla OMAG il set (17-25).

Terzo set - Il terzo è il set della grande reazione delle padrone di casa, che allungano prima 3-1 (muro di Fava su Decortes) e poi ancora 10-3 con Cvetnic, costringendo coach Saja al time out. Due errori consecutivi in casa Sassuolo avvicinano la OMAG (12-8). L’attacco di Saguatti vale il 13-11, con coach Barbolini che richiama le sue in panchina. Al ritorno in campo, le padrone di casa allungano di nuovo con Malual (15-12 prima e 18-12 poi). San Giovanni ci prova con Lualdi e Pamio (21-17), ma Sassuolo naviga ormai verso la vittoria del set. L’attacco out di Malual annulla il primo setball (24-20): ci pensa Cvetnic a chiudere, con la pipe che vale il 25-20 e l’1-2 nella conta dei set.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quarto set - Buon avvio di Sassuolo, che con Malual si porta avanti 3-1. San Giovanni ci prova con Saguatti (5-5) ma le padrone di casa allungano ancora (9-6), costringendo coach Saja a fermare il gioco. L’attacco out di Saguatti vale il 13-10, ma due errori consecutivi in casa Sassuolo riportano sotto le ospiti (13-12): l’ace del capitano della OMAG vale il pareggio (14-14). Si continua ora a giocare punto a punto (17-17 e poi ancora 19-19). Complice un errore in ricezione in casa Sassuolo, San Giovanni mette la testa avanti (20-21). La Green Warriors ci prova con Ghezzi (22-23). L’attacco di Decortes vale il match ball per San Giovanni (22-24): Cvetnic annulla (23-24) ma al secondo tentativo la OMAG chiude, con una palletta che si insacca nel muro sassolese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Modena e provincia: 10 idee per il weekend

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Auto ribaltata dopo un tamponamento in via Giardini, un ferito a Formigine

  • Covid. In Emilia-Romagna oggi 31 casi e 7 decessi

  • Finale Emilia. Tentato omicidio per motivi passionali, arrestato un 54enne

Torna su
ModenaToday è in caricamento