rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Sport

Incontro Internazionale, Giacobazzi quarto e Cornia vice campionessa Under 20

Ancora un weekend di grandi soddisfazioni per la Fratellanza 1874. In azzurro Giacobazzi e Cornia firmano una grande prova all'Incontro Internazionale andato in scena a Rennes, mentre al Trofeo delle Province Cadetti e Ragazzi arrivano tre podi per la nostra società.

Martina Cornia e Alessandro Giacobazzi a Rennes - Due dei migliori fondisti della Fratellanza hanno difeso l’azzurro in terra francese a confronto con Francia, Inghilterra e Portogallo. Martina Cornia ha saputo difendersi bene tra le under20 conquistando il titolo di vice campionessa e il quinto piazzamento assoluto. Alessandro Giacobazzi invece ha conquistato la quarta piazza. 

Il percorso - L’organizzazione quest’anno ha deciso di cambiare il percorso rispetto agli anni passati trasformando la manifestazione in un vero e proprio spettacolo per il pubblico che aveva la possibilità di vedere gli atleti passare per ben 10 volte. Tracciato sì più scenografico, ma nello stesso tempo più tecnico e impegnativo.

Le gare dei giallo-blu - I due portacolori modenesi Giacobazzi e Cornia hanno chiuso i 10 chilometri rispettivamente in 30’45” per la promessa allenata a Pavullo da Mauro Bazzani e 35’58” invece per la giovane seguita a Modena da Tiberio Muracchini.

Rennes, incontro internazionale - Come di consueto ad ottobre Rennes ospita ormai da diversi anni l’incontro internazionale su strada sui 10 chilometri. A rappresentare l’Italia son state quattro squadre, maschili e femminili under20 e Under23. Per la Fratellanza ben due mezzofondisti son stati chiamati a difendere la nostra nazione che si é confronta con Portogallo, Francia e Inghilterra. 

Tre podi al Trofeo delle Province - Tre podi conquistati ed un bottino di punti utile a contribuire al sesto posto finale in Regione della provincia di Modena. Questo è il bilancio degli atleti della Fratellanza che hanno preso parte al Trofeo delle Province, andato in scena questa mattina a Cesena. Una manifestazione che giunge al termine della stagione estiva, quando la condizione è lontana dal top, e dunque che porta anche a risultati tal volta meno scontati. Prestazioni più livellate in pista e classifiche davvero compresse in tante prove, come quella del salto in alto cadette dove Cecilia Rubino chiude terza, con 1.57, perdendo il secondo posto per un solo errore in più nella serie di salti. Stesso gradino del podio, come detto, per altri due rappresentanti della società geminiana: si tratta di Mattia Cremaschi nei 60 ostacoli ragazzi con 9.41 e Rebecca Mosca, autrice di una gara gagliarda nel salto in lungo ragazze con la misura di 4.23. Nel lungo ragazzi, invece, il classe 2006 Francesco Rasconi sostituisce il favorito Samuele Costanzini e si fa valere sfiorando il primato personale e conquistando con un bel 4.30 il quinto posto. Per quanto riguarda gli altri atleti in gara, tra i cadetti ottavo Leonardo Roscelli sui 300 piani e sesto Nicholas Van Der Pouw nell'alto. In campo femminile chiude ai piedi del podio Ludovica Di Bitonto negli 80 ostacoli, settima Giulia Bernardi negli 80 piani e nona Benedetta Merzi nel salto in lungo. Tra i ragazzi ottavo Davide Silvestri nei 60 piani, mentre le due gare di Vortex regalano il sesto posto a Simone Scullino ed il decimo a Chiara Rossi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incontro Internazionale, Giacobazzi quarto e Cornia vice campionessa Under 20

ModenaToday è in caricamento