Intervista a Derrick Appiah, dal Modena Rugby alla premiership inglese

Il mondo del rugby ha scovato un nuovo talento, si chiama Derrick Appiah ed è un modenese di solo 21 anni. Dopo le esperienze nel Modena Rugby e nel Mogliano, ora Derrick è pronto a giocare nella Premiership inglese, nei Worcester Warriors

Derrick Appiah

In Italia lo sport si sta diversificando e il monopolio del calcio si è ristretto, lasciando spazio a nuove passioni come il rugby e a nuovi talenti del pallone ovale. Uno di questi è Derrick Appiah, nato a Modena nel 1994 da genitori ghanesi, che a luglio partirà per giocare nel Worcester Warriors, salita proprio quest'anno in Premiership, la serie A inglese del rugby britannico. Ecco la nostra intervista ad un futuro talento del rugby mondiale:

Ciao Derrick, hai già preparato le valige? Certamente perché ormai Luglio è vicino e da quel momento la mia vita sarà in Inghilterra, certo mi dispiace lasciare il Mogliano, ma giocare in Inghilterra è per me un sogno. 

Il tuo percorso è fantastico: figlio di genitori ghanesi, nato in terra modenese ed ora pronto a sfidare le squadre inglesi?  Il mio percorso è sicuramente internazionale. Sono nato a Modena il 19 luglio del 1994 da mamma e papà entrambi ghanesi, e la mia storia è iniziata giocando a Modena, da lì mi sono spostato alll'Accademia nazionale di rugby per tre anni e poi sono venuto a Mogliano, dove ho giocato per due anni. Sono fortunato perché tutto questo è accaduto ad un 21enne, anzi 20enne dato che compio gli anni il 19 Luglio.

La sorte ha voluto che la Worcester Warriors sia salita in premiership, questo ti mette agitazione? No, perché mi piace quello che faccio, però è stata davvero una fortuna. Quando la Worcester decise di prendermi era ancora in campionato di serie inferiore, poi è arrivata ai play-off e vincendo la finale contro il Bristol è salita in Premiership. 

Quindi, tu ti stai dedicando solo allo sport o intanto hai lavorato o studiato? Ho finito con la scuola e ora faccio solo sport, il rugby è la mia passione e voglio dedicarvi più tempo possibile.

Secondo te perché gli inglesi hanno scelto te? Quando sono andato a parlare con loro, mi hanno detto che mi avevano visto ai sei nazioni under 20 dell'anno scorso ed erano interessati a me !

In quale ruoli giochi? Pilone sinistro ma ora sto facendo anche il destro. Fare il pilone destro è più difficile, ma pian piano sto imparando grazie all'aiuto del Mogliano rugby.

Come vedi oggi il Modena Rugby? È una squadra che ha avuto un periodo nero in passato, ma si sta rialzando con un nuovo club. Anzi per me è molto più di una squadra, è una famiglia. 

E dell'Italia, pensi che potrà distinguersi nel futuro prossimo in Europa e nel mondo? Beh io credo di si,  pian piano secondo me stiamo crescendo, però serve continuità e secondo me tra 3 o 4 anni miglioreremo ancora di più a livello di organizzazione e come nazionale. 

Cosa ti aspetti dall"esperienza in inghilterra? Innanzitutto quello di crescere come giocatore e come persona.  Anche perché cambiare un paese e andare a vivere in un altro non è facile, però non vedo l'ora di fare questa esperienza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E per il futuro in quale squadra ti piacerebbe giocare? Ora come ora non ho una squadra per cui vorrei giocare a tutti i costi, ma ce ne sono diverse che mi piacciono, da Treviso alle zembre, o il Leicester tigers. Quello che mi piace è poter giocare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento