rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Sport

La Fratellanza compie 150 anni. Grande festa al Campo Comunale di Modena

Nella giornata del 150esimo compleanno della Fratellanza andrà in scena il primo grande meeting internazionale organizzato dal sodalizio gialloblù, ma anche una serie di eventi correlati che impreziosiranno la giornata dal primo pomeriggio fino a tarda serata

Conto alla rovescia per il grande appuntamento al Campo Comunale di atletica leggera in programma il prossimo 1 maggio. Nella giornata del 150esimo compleanno della Fratellanza andrà in scena il primo grande meeting internazionale organizzato dal sodalizio gialloblù, ma anche una serie di eventi correlati che impreziosiranno la giornata dal primo pomeriggio fino a tarda serata.

ISCRIVITI AL CANALE WHATSAPP DI MODENATODAY

Il programma della giornata

L’appuntamento è stato presentato questa mattina nella cornice istituzionale della Sala di Rappresentanza del Municipio di Modena. Ad intervenire il presidente del sodalizio geminiano Maurizio Borsari, il direttore sportivo Stefano Ruggeri e Gian Luigi Cozza, Responsabile Retail Modena Nord di BPER Banca che da sempre è al fianco della Fratellanza e dello sport modenese.

La giornata si aprirà alle ore 17 con una gara “Premeeting” sui 150 metri con iscrizioni aperte a tutti gli atleti in possesso del tempo minimo richiesto per la prova. Successivamente, prima del meeting vero e proprio, andrà in scena un flash mob con protagonisti i bambini dai 5 ai 10 anni che correranno anche loro i 150 metri e a cui sarà regalata la maglia celebrativa di questo grande anniversario.

Dalle ore 18, invece, si entra nel vivo con le prime gare vere e proprie che vedranno impegnati i big e in serata, dalle 20:30, la proiezione in anteprima del docufilm celebrativo dei 150 anni della società seguito dal dibattito condotto dal giornalista Paolo Reggianini. Il pomeriggio sarà poi allietato dall’animazione e dall’intrattenimento musicale firmato Andrea Barbi ed inoltre ci saranno gnocco e tigelle gratis per tutti.

I campioni in gara

Ad aprire le gare in pista sarà la velocità con un 150 piani dedicato alla categoria Allievi che presenta al via nomi di primissimo piano sia al maschile che al femminile. Tra i ragazzi i più accreditati sono Leo Domenis, autore di un grande crono di 21”40 nei 200 piani dieci giorni fa a Firenze, Francesco Pagliarini e Francesco Martino. Al femminile, invece, troviamo Elisa Valensin, Viola Canovi e Sofia Regazzi. Sarà poi la volta del 150 vero e proprio dove non mancano i nomi importanti nonostante l’impossibilità per tanti di partecipare visto che il 4-5 maggio sono in programma alle Bahamas i Mondiali di staffette. Al maschile i campioni da battere sono il britannico Jeremiah Azu, che vanta due titoli europei U23 nei 100 piani oltre all’oro agli Europei di Monaco nel 2022 con la staffetta 4x100, ed il giamaicano Omar McLeod, campione olimpico nei 110 ostacoli a Rio De Janeiro nel 2016. Alle loro spalle alcuni degli italiani dotati dei migliori personali dopo coloro che in quei giorni saranno convocati in azzurro ovvero Mame Moussa Ndiaye, Diego Pettorossi, Erik Marek, Alessio Faggin ed il portacolori della Fratellanza Andrei Zlatan. Al femminile la velocista di riferimento di San Marino, Alessandra Gasparelli, e le giovani Alice Pagliarini e Carlotta Fedriga.

Si passa poi al giro di pista ovvero i 400 con Alex Donelli della Cremona Sportiva Atletica Arvedi, mentre tra le donne Ilaria Burattin sfiderà le gialloblù Raphaela Lukudo, in maglia Esercito, ed Anna Cavalieri. Occhi puntati, poi, sui 1500 dove la gara femminile presenta al via una Nadia Battocletti alla ricerca di un risultato importante. Assieme a lei anche l’olandese Marissa Damink. Al maschile, invece, il favorito sembra il classe 2002 Masresha Costa. Infine i 5000 solo al femminile con Federica Del Buono e la britannica Verity Ockenden, bronzo nei 3000 agli Europei Indoor di Torun nel 2021.

Dalla pista si passa poi alle pedane con il triplo maschile dove cerca il primo acuto dell’anno il gialloblù Enrico Montanari, campione italiano Under 23 in carica. Nel peso, invece, sfida fra i big azzurri Leonardo Fabbri e Zane Weir che saranno affiancati da un altro atleta di spessore mondiale come il sudafricano Kyle Blignaut. Al femminile, invece, è in programma la gara di salto con l’asta con la primatista italiana Indoor Elisa Molinarolo che sfiderà la talentuosa giovane classe 2004 in forza ai Carabineri Great Nnachi. Nell’alto, invece, la romagnola di casa Fratellanza Nicole Romani sfiderà Marta Morara ed Enrica Cipolloni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Fratellanza compie 150 anni. Grande festa al Campo Comunale di Modena

ModenaToday è in caricamento