rotate-mobile
Sport

Lanciano Modena 2 - 0 | Ancora tanta strada per vedere il vero Modena

C'è ancora molto da lavorare per Novellino e i suoi ragazzi. La squadra a Lanciano ha sbagliato la partita, ma il campionato offre ancora tante occasioni per riscattarsi

Se la prima di campionato non aveva convinto, la seconda ha fatto sorgere ancora più dubbi. A Lanciano è una sconfitta pesante, rimediata da una squadra che non gioca da squadra e da giocatori che commettono troppi errori e non trovano mai spunti interessanti. Se la difesa rimaneggiata può costituire un piccolo alibi, servirà rivedere tante cose e in fretta se si vorranno ottenere risultati.

IL MATCH - E' il Lanciano a fare la partita nei primi minuti di gioco. Nonostante le evidenti difficoltà della difesa gialloblù completamente rimaneggiata, i frentani non riescono a creare comunque occasioni veramente pericolose. Intorno al 20' è il Modena a prendere in mano le redini del gioco e a creare l'occasione forse più pericolosa fino a quel momento con un cross rasoterra che attraversa l'area, ma nessuno riesce ad arrivare sul pallone. Al 25' serve un miracolo di Pinsoglio a fermare Piccolo che arriva da solo davanti alla porta al termine di un'azione rapidissima del Lanciano nata da una palla persa dai gialloblù in area avversaria. Si ripete poi Pinsoglio al 27' su Gatto che sbuca dalle spalle della difesa, ma non basta, perché il pallone respinto dal portiere gialloblù torna sui piedi dell'attaccante rossonero che deve solo spingere in rete. Tenta la reazione il Modena che pasticcia in area avversaria e non riesce a trovare il cinismo che lo contraddistingueva lo scorso anno. Al 40' Piccolo sotto porta sbaglia un'occasione clamorosa e tira altissimo sulla traversa. Nell'intervallo arriva il primo cambio, Zoboli, che rientrava da un infortunio, non regge e l'acciaccato Marzorati deve prendere il suo posto. Dopo pochi secondi dall'inizio della ripresa arriva il raddoppio dei padroni di casa che approfittano dell'ingrasso in campo poco convinto dei gialloblù: Gatto per Piccolo che crossa al centro e grazie ad un rimpallo pesca Thiam davanti alla porta che non sbaglia. Serve un'altra perla di Pinsoglio per neutralizzare un tiro da distanza ravvicinata di Aquilanti ed evitare il 3-0 del Lanciano. Non si accende poi il secondo tempo dal punto di vista delle occasioni. Bisogna aspettare il 65' per vedere un tiro in porta da parte di Marsura, ma Nicolas può bloccare senza problemi. Diventa poi brutta la partita tra un Lanciano che si accontenta di portare a casa il 2-0 e un Modena che non riesce a trovare lo spunto giusto e commette tanti errori nei passaggi e nelle idee.

LANCIANO (4-3-3) Nicolas; Aquilanti, Troest, Ferrario, Mammarella; Vastola (59' Pinato), Di Cecco, Paghera; Piccolo (71' Agazzi), Thiam, Gatto. A disp.: Aridità, Conti, Nunzella, Bacinovic, Monachello, Fioretti, De Vita All.: Roberto D’Aversa
MODENA (4-4-2) Pinsoglio; Calapai Gozzi, Zoboli (46' Marzorati), Rubin; Acosty, Salifu (54' Luppi), Schiavone, Signori; Ferrari (48' Marsura), Granoche. A disp.: Manfredini, Manfrin, Osuji, Nizzetto, Gatto, Beltrame All.: Walter Novellino 
ARBITRO: Sig. Ghersini di Genova
RETI: 27' Gatto, 46' st Thiam
NOTE: ammonito Thiam. 3' pt - 4' st

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano Modena 2 - 0 | Ancora tanta strada per vedere il vero Modena

ModenaToday è in caricamento