rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Sport

Lazio Sassuolo 1 - 2 | Caputo la ribalta nel finale, neroverdi sempre più lanciati

Ancora una vittoria al termine di una bella prestazione per i neroverdi che passano in svantaggio e sono poi capaci di ribaltare il risultato

Continua la striscia estremamente positiva dei neroverdi che riescono a conquistare una vittoria anche in casa della Lazio. A decidere il match è un gol di Caputo nel recupero. Ora testa alla Juve, perché niente sembra impossibile per questa squadra.

IL MATCH - Comincia con un incredibile errore di Immobile il match tra Lazio e Sassuolo: al 4’ Lazzari scappa sulla fascia e crossa per Immobile che ha un largo corridoio verso la porta, ma calcia a fil di palo. Si riprende il Sassuolo che al 9’ passa in vantaggio con Raspadori lanciato da Bourabia, ma dopo un paio di minuti il gol viene annullato a seguito della consultazione del VAR per fuorigioco, anche se c’era stato un tocco di Parolo che avrebbe potuto rimettere in gioco il giovane attaccante neroverde. Spinge ora il Sassuolo e al 12’ colpisce una traversa piena con Djuricic dal limite dell’area. Dopo il cooling break riparte più convinta la Lazio e al 33’ passa in vantaggio quando Luis Alberto riceve con qualche indecisione da Lazzari e calcia trovando un rimpallo sulle gambe di Locatelli che fa impennare il pallone che diventa poi imprendibile per Consigli. Solito numero di Boga che dalla sinistra si accentra saltando la difesa al 38’, ma il pallone esce di pochissimo dall’incrocio dei pali. Nella ripresa continua a farsi valere il Sassuolo che trova il pareggio al 52’ con Raspadori che questa volta segna regolarmente arrivando in corsa dalle retrovie e sfruttando un assist perfetto di Caputo dalla destra. Rischia di passare addirittura in vantaggio la squadra di De Zerbi al 60’ con Muldur che calcia e Strakosha respingendo favorisce Djuricic: l’attaccante si trova a poter calciare all’altezza del dischetto ma viene leggermente sbilanciato da una trattenuta di un avversario e la sfera termina fuori di pochissimo, ma per Di Bello non ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Quando manca un quarto d’ora alla fine, i neroverdi si abbassano molto e i padroni di casa provano ad approfittarne pressando forte. Ma il Sassuolo è sempre imprevedibile e al 91’ ribalta il risultato con Caputo che di testa ad un passo dalla porta butta dentro una spizzata di Ferrari su cross di Rogerio. Finisce così il match.

LAZIO: Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu (82’ Vavro); Lazzari, Milinkovic (67’ Leiva), Parolo, Luis Alberto, Lukaku (46’ Jony); Caicedo (61’ Cataldi), Immobile. A disp.: Proto, Guerrieri, Luiz Felipe, Armini, D.Anderson, Falbo, A.Anderson, Adekanye. All.: Simone Inzaghi

SASSUOLO: Consigli; Toljan (46’ Muldur), Marlon, Ferrari, Kyriakopoulos; Bourabia, Locatelli; Traorè (46’ Caputo), Djuricic (68’ Haraslin), Boga (79’ Rogerio); Raspadori (89’ Magnani). A disp.: Pegolo, Peluso, Chiriches, Ghion, Magnanelli, Manzari, Berardi. All.: Roberto De Zerbi

ARBITRO: sig. Di Bello

RETI: 33’ Luis Alberto, 52’ Raspadori, 91’ Caputo

NOTE: ammoniti Parolo, Immobile, Muldur, Bastos, Ferrari, Leiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio Sassuolo 1 - 2 | Caputo la ribalta nel finale, neroverdi sempre più lanciati

ModenaToday è in caricamento