rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Sport

"Salviamo la Scuola Calcio Modena Fc", i genitori scrivono al Ministero e al Coni

Una lettera spedita alle massime autorità politiche e sportive mette in evidenza il grave danno che il fallimento della società canarina implica per i piccoli atleti che affollano l'Academy e le categorie giovanili

Mentre il fallimento del Modena Calcio è ormai cosa fatta - lunedì l'istanza è stata presentata in Tribunale dai legali di Taddeo - c'è chi ancora si batte per salvaguardare un grande patrimonio canarino: i settori giovanili. Comprensibilmente e giustamente agguerriti sono i genitori dei ben 158 bambini e bambine che partecipano con entusiasmo e con passione alle attività portate avanti dallo Staff della Scuola Calcio Modena F.C. Academy.

Nonostante lo scioglimento della prima squadra, l'attività dei ragazzi continua incessantemente, garantendo la partecipazione ad allenamenti, tornei e campionati. Per conservare questo inestimabile patrimonio di sport e socialità, le famiglie si stanno mobilitando e hanno deciso di rivolgersi con una lettera direttamente al Ministero dello Sport, al Coni e a tutte le massime autorità locali e nazionali. 

"L’attività di base della Scuola Calcio lavora in perfetta armonia con le famiglie; l’intero staff, composto da ben 40 persone, trasmette ai nostri ragazzi i sani valori dello sport; insegna loro l’importanza dello stare insieme, dell’aggregazione, dell’amicizia e dell’integrazione.
L’armonia si respira, il bello dello stare insieme è palpabile - scrivono i genitori - Per fare un semplice esempio di tutto questo: a novembre i nostri giovani Canarini si sono recati a Torino per disputare alcune partite amichevoli con la Juventus F.C.. È stata una bellissima esperienza per tutti, una giornata straordinaria, completamente autofinanziata dai genitori, di condivisione per i bambini e aggregazione per le famiglie, in un clima armonioso, genuino, con voglia di fare il solo bene dei bambini, per trasmettere loro sani principi, cosa che, purtroppo, nella società moderna latita, e noi l’abbiamo trovata qui e non vogliamo perderla".

"I nostri bambini all’Academy Modena F.C. si trovano bene, sono aggregati e uniti, sono veri amici e non possiamo pensare di dover dire loro: 'è tutto finito, non puoi più giocare più con i tuoi compagni!' Non lo accettiamo e non lo accetteremo mai! La Scuola Calcio gode di buona salute, è ben organizzata e porta avanti un progetto educativo e sportivo eccellente. I nostri ragazzi non hanno nulla a che fare con le vicende dei “grandi”, vogliono, e noi con loro, solo continuare questo bellissimo percorso di crescita educativa-sportiva, intrapreso insieme a tutto lo Staff - chiosa Francesca Obici, portavoce dei genitori - Chiediamo, quindi, a tutte le Istituzioni, Politiche e Sportive, di prendere atto della situazione e di tutelare l’attività di base del Modena F.C., al fine di garantire ai nostri giovani Canarini di portare a termine l’annata sportiva, con dignità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Salviamo la Scuola Calcio Modena Fc", i genitori scrivono al Ministero e al Coni

ModenaToday è in caricamento