Sport

Volley, Angel Dennis: "Macerata è costruita per vincere"

A pochi giorni dalla difficilissima trasferta di Macerata, l'ex di turno Angel Dennis cerca di analizzare la sconfitta rimediata in casa contro Trento. Dopo sabato ci sarà lo stop di un mese

Appena una settimana dopo il 3-0 secco rimediato contro Trento, CasaModena deve prepararsi per la battaglia contro la seconda grande favorita alla vittoria del campionato: Macerata. Sabato 5 novembre alle 20.30, i ragazzi di Bagnoli sono infatti attesi nelle Marche per l'ultima gara prima dello stop di novembre. "Ci dispiace molto per l’andamento della gara contro Trento – spiega Angel Dennis, ex di turno avendo giocato 3 stagioni proprio alla Lube –. Credo che la spiegazione del risultato sia, purtroppo, abbastanza semplice: noi non abbiamo giocato complessivamente la nostra migliore pallavolo, soprattutto in battuta e nel cambio palla, mentre loro hanno giocato veramente molto bene. Tutti qui, Trento ti mette una gran pressione e se tu non fai altrettanto perdi, non è un caso se negli ultimi anni vince praticamente tutto in Italia e nel Mondo. Tra l’altro venivamo da una settimana non perfetta di allenamento per qualche acciacco, anche io avevo avuto qualche problemino, ma complessivamente ho giocato male e basta. Non facciamo drammi, ciò che dobbiamo fare è rimboccarci le maniche e lavorare: Trento oggi è più forte, ma noi ci siamo. La squadra c’è: abbiamo qualità, potenzialità e voglia di crescere, si tratta di fare esperienza insieme. Macerata? E’ un altro squadrone che è stato costruito per vincere, fortissima in battuta ed a muro. Trento e Macerata sono le squadre da battere, senza dimenticare Cuneo. Noi vogliamo arrivare al loro livello, stiamo lavorando per questo. Sabato sarà un match durissimo. Vibo domenica ha battuto Macerata con una grande efficacia al servizio ed in attacco. Per vincere contro di loro non puoi che fare così, giocare al massimo delle tue possibilità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, Angel Dennis: "Macerata è costruita per vincere"

ModenaToday è in caricamento