rotate-mobile
Sport

Milan Sassuolo 2 - 1 | I neroverdi perdono, ma chiudono con una buona prestazione

La sconfitta non è forse meritatissima: il Sassuolo a San Siro dimostra ancora una volta il proprio valore. Sicuramente manca la determinazione a cercare un risultato che non serve a nulla

Finisce con una buona prestazione a San Siro il travagliato campionato dei neroverdi. Dopo un primo tempo un po' in confusione, il Sassuolo rientra più determinato della difesa e dimostra di poter far male al Milan.  Le basi su cui lavorare il prossimo anno ci sono e gli errori da cui imparare anche.

IL MATCH - Si avverte in particolare la diversità di obiettivi dalle due squadre nel primo tempo. Il Sassuolo, dopo le ultime partite giocate al limite delle possibilità fisiche e mentali, ha un calo di tensione che non gli permette di giocare brillantemente come potrebbe; dall'altra parte il Milan non offre un gran calcio, ma ha più bisogno di vincere ed è concreto. Così al secondo minuto Muntari tenta subito un tiro dal limite che sbatte prepotentemente sul palo interno ed entra in rete. Ci riprova poi il Milan, ma Pomini fa buona guardia, fino a quando De Jong tira una posizione da 20 metri che trova la testa di Zaza: proprio la deviazione del neroverde è fatale per Pomini che rimane spiazzato ed è 2-0. Il Sassuolo prova allora a reagire, ma senza troppa decisione e con poca precisione. Nella ripresa Di Francesco tenta di cambiare qualcosa inserendo Biondini al posto di Missiroli e la squadra comincia a girare di più, facendo il gioco nei primi minuti. E' nettamente più sciolto il Sassuolo nel secondo tempo e al 54' arriva a mandare Zaza davanti ad Abbiati con il Milan completamente sbilanciato, ma il numero 10 neroverde sbaglia e si fa parare. Al 56' ci prova Berardi da fuori area con una gran botta e Abbiati ancora riesce a togliere la palla da sotto la traversa. Subito dopo anche Cannavaro di testa ha una buona occasione, anche questa volta annullata dal portiere rossonero. Al 70' il Milan rimane in 10 per l'espulsione di Mexes per somma di gialli. Al 78' bella notizia per il Sassuolo, quando Terranova fa il suo ritorno in campo dopo sette mesi di assenza. Il Sassuolo macina gioco ma manca moltissimo di precisione in fase di realizzazione. All'81' viene annullato un gol in rovesciata di Masucci per presunto fallo in area in occasione dell'assist di Zaza. All'83' altro gol annullato, questa volta a Zaza per (sempre presunto) fuorigioco. Sfiora poi il palo solo un minuto dopo Simone Zaza che nel finale sembra essersi acceso. Rimane in 10 negli ultimi cinque minuti anche il Sassuolo dopo l'espulsione di Cannavaro per rosso diretto a causa di un entrata con piede a martello sulla caviglia di El Shaarawy. Finale incandescente poi a San Siro, con l'espulsione di De Sciglio che in area commette fallo su Sansone ed è anche rigore. Sul dischetto va Zaza che tira un piatto a fil di palo e accorcia le distanze.

MILAN (4-3-2-1):Abbiati; De Sciglio, Rami, Mexes, Constant (62' Zaccardo); Montolivo, De Jong, Muntari (59' El Shaarawy); Kakà (72' Balotelli), Taarabt; Pazzini. In panchina: Amelia, Coppola, Zapata, Emanuelson, Essien, Honda, Poli, Mastour, Petagna. All. Seedorf. 
SASSUOLO (4-3-3): Pomini; Mendes (78' Terranova), Ariaudo, Cannavaro, Longhi; Chibsah (72' Masucci), Magnanelli, Missiroli (46' Biondini); Berardi, Zaza, Sansone. In panchina: Polito, Gazzola, Antei, Pucino, Rosi, Brighi, Marrone, Floro Flores, Sanabria. Allenatore Di Francesco.
ARBITRO: sig. Valeri di Roma
RETI: 2' Muntari, 26' De Jong, 89' Zaza (rig.)
NOTE: espulsi Mexes, Cannavaro e De Sciglio

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan Sassuolo 2 - 1 | I neroverdi perdono, ma chiudono con una buona prestazione

ModenaToday è in caricamento