rotate-mobile
Sport Via Divisione Acqui / Viale dello Sport

DHL Modena – Ach Volley Lubjana 3-0 | I canarini chiudono il girone in testa

La Dhl supera agevolmente gli sloveni, guadagnando le fasi finali di Champions League con il favore del sorteggio. Ngapeth resta a riposo, bene Bossi che sostituisce l'infortunato Piano (25-20; 25-23; 25-17)

Ultima giornata del girone di Champions League al PalaPanini, dove Modena ospita la Ach Volley Lubjana con l'obbiettivo di chiudere in testa il Pool F e garantirsi un sorteggio favorevole nella successiva fase a gironi. Obbiettivo raggiunto in tre set, di fronte ad un avversario combattivo, ma troppo inferiore sul piano tecnico. 

Ancora assente per infortunio Matteo Piano, Lorenzetti si affida a Elia Bossi e concede un turno di riposo a Ngapeth, schierando Milos Nikic. Nel finale spazio anche al palleggiatore Pietro Soli.

IL MATCH - Primo brek dell'incontro a favore di Modena sul 5-3, ma Lubjana rimette avanti la testa e va al primo timeout sul 8-6. La Dhl appare distratta e non riesce a innescare i soliti meccanismi di gioco, concedento campo agli avversari, che conservano una lunghezza di vantaggio per tutta la parte centrale del set. Modena sorpassa nuovamente e si porta sul 16-14 alla seconda sosta tecnica. Due punti di vantaggio che i ragazzi di Lorenzetti conservano e ampliano nel finale, chiudendo il set per 25-20.

Nel secondo parziale Dhl subito avanti. Il divario tecnico con la compagine slovena incomincia a palesarsi e si riflette anche nel punteggio. Modena scava un solco di quattro lunghezze, ma la grinta non è quella dei giorni migliori e la poca attenzione sotto rete permette alla Ach Volley di rifarsi sotto, ritrovando il pareggio sul 10-10. Ricezione e muro dei gialli latitano e gli sloveni sorpassano sul 13-12. Il turno al servizio di Bruninho fa bene a Modena, che si riporta in vantaggio. Non è certo una gara brillante per i canarini, mentre Lubjana profonde il massimo sforzo. Serve un ace di Bruno per chiudere il set, 25-23.

Anche il terzo set inizia subito bene per Modena, che sembra aver registrato alcuni meccanismi fallaci e scava un solco sul 6-2. Lucas sbaglia tanto al servizio, ma domina con i suoi primi tempi e anche Luca Vettori ingrana la marcia giusta. La Dhl allunga ancora sul 16-8, andando al timeout tecnico con una serissima ipoteca sul match. Lorenzetti concede minuti anche al giovane Pietro Soli, che ben figura. Ma sono solo pochi scampoli di gara, perchè Nemanja Petric con due ace consecutivi fa calare il sipario sul 25-17.

Modena, come era nelle previsioni, chiude al comando il Pool F precedendo la Lotos Trefl Gdansk e si prepara per gli scontri diretti che si terrano a metà febbraio. Il prossimo impegno sarà ancora al PalaPanini, ma questa volta in campionato contro la Gi Group Monza, domenica 31 gennaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

DHL Modena – Ach Volley Lubjana 3-0 | I canarini chiudono il girone in testa

ModenaToday è in caricamento