rotate-mobile
Sport

Modena Avellino 1 - 0 | Lupi domati, il canarino vola libero verso i play off

Vinto il primo scontro diretto contro l'Avellino. Ora il Modena non deve più avere paura, ma solo continuare a giocare come sa verso il grande traguardo dei play off. A decidere il match è un gol di Bianchi

Non si fermano più i ragazzi di Novellino che ora sono ufficialmente a caccia del quarto posto. Contro un buon Avellino, il Modena impone il proprio gioco e ancora una volta dimostra di saper soffrire, portando a casa una vittoria di misura che però vale doppio.

IL MATCH - Vibra la tensione nell'aria. Tensione per un match fondamentale, il terzultimo della stagione. Sugli spalti si tifa come non mai, in campo i ragazzi sentono il peso dell'impegno e cercano di spingere, mantenendo la concentrazione. Dopo qualche affondo dei gialloblù, arriva il primo pericolo dopo un'azione piuttosto insistente dei lupi: al 15' la difesa sbaglia un disimpegno e Schiavon dalla sinistra ne approfitta trovandosi a poter tirare liberamente, ma sbaglia e la palla finisce in curva ospiti. Al 30' un problema per Zoboli costringe Novellino al cambio ed entra Gozzi sulla destra, con Marzorati che si sposta al centro della difesa. Al 35', su un assalto del Modena, un difensore avversario stoppa la palla col braccio in area, ma l'arbitro lascia proseguire scatenando l'ira dei gialloblù. Insiste però il Modena e al 43' Babacar da fuori area fa partire un tiro incredibile che finisce sul palo esterno. Si torna in campo dopo l'intervallo e i canarini continuano a crederci. Dopo soli 3 minuti Cionek colpisce la traversa, ma la palla rimbalza in direzione di Tommaso Bianchi che di testa insacca a porta vuota. Va vicinissimo al raddoppio Francesco Stanco, entrato al posto di Babacar, quando al 67' riceve un gran cross da Rizzo a un paio di metri dalla porta, calcia al volo, ma Seculin para con grandi riflessi. Risponde poi Pinsoglio con una gran parata su un tiro da fuori di Galabinov. Dall'altro lato ci prova poi Rizzo che si accentra e arriva al tiro dalla sinistra dell'area piccola, ma Seculin toglie la palla dall'incrocio. Nel finale l'Avellino ha due grandi occasioni, ma la palla esce sempre di poco alta sulla traversa.

MODENA (4-4-2): Pinsoglio; Marzorati, Cionek, Zoboli (29' Gozzi), Garofalo; Molina, Bianchi, Signori, Rizzo (82' Calapai); Granoche, Babacar (58' Stanco). A disp.: Manfredini, Nardini, Mazzarani, Doudou, Manfrin, Burrai. All. Novellino.
AVELLINO (4-3-1-2): Seculin; Zappacosta, Peccarisi, Decarli, Pisacane; D’Angelo, Togni (61' Soncin), Schiavon; Ladriere (50' Ciano); Galabinov, Castaldo (76' Biancolino). A disp.: Di Masi, Angiulli, Izzo, Arini, Millesi, Bittante. All. Rastelli.
ARBITRO: sig. Cervellera di Taranto
RETI: 48' Bianchi
NOTE: ammoniti Togni, Cionek, Decarli, Stanco. Espulso Molina.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena Avellino 1 - 0 | Lupi domati, il canarino vola libero verso i play off

ModenaToday è in caricamento