rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Sport

Modena Cittadella 3 - 0 | Bentornato Bergodi, bentornato "Ardegol", bentornato Modena

Il Modena non ha sbagliato contro il Cittadella, in quella che era l'ennesima partita più importante della stagione. Una doppietta dell'ex e un gol del talento della squadra hanno affondato i veneti

E' tempo di dimenticare le polemiche, di dimenticare il passato, almeno per una serata. E' tempo di fare finalmente festa per una vittoria conquistata con la grinta e sopratttutto con il gioco, perché è questo che hanno fatto oggi i ragazzi di bergodi, hanno giocato a calcio, ognuno secondo le proprio possibilità ed evidentemente le possibilità non sono mediocri, tutt'altro. Da questa gara bisogna partire, come se il campionato iniziasse proprio oggi e continuare su questa strada.

IL MATCH - Non parte certo nel migliore dei modi la prima sfida di mister Bergodi che già nel riscaldamento perde Perna. I primi minuti però sono vivi e la squadra corre, sembra sciolta e ben lontana da quella vista fino a sabato scorso. Ma passa poco che il Cittadella smette di stare a guardare e comincia a giocare la sua partita a viso aperto, così all'11' Schiavon piazza una bella punizione dai 30 metri rasoterra che impegna Caglioni. Corrono le due squadre e lottano su ogni pallone ma perdono un po' di vista la calma così la partita non si sblocca. Al 28' Caglioni è costretto ad intervenire a terra tra i piedi di Maah che anticipa la difesa gialloblù. Grande spavento al 'Braglia' al 31' quando Greco subisce fallo, rimane a terra e deve intervenire Ardemagni per aiutare il compagno che sembra addirittura svenuto ma pochi minuti dopo rientra in campo. E' quasi sempre Maah ad avere la meglio su Diagouraga e al 38' schiaccia di testa a pochi passi dalla porta ma la palla sfiora il palo. Risponde solo un minuto dopo De Vitis che riceve un bel cross da Signori ma colpisce troppo debolmente di testa e Cordaz non ha problemi a parare. Nessuno, nessuno, nessuno se lo aspettava, invece al 43', forse per uno scherzo del destino, Matteo Ardemagni, l'ex di turno, riceve palla da Nardini e solo davanti alla porta ha il tempo di aggiustarsi il pallone tra i piedi e battere Cordaz. Passa appena un minuto, nemmeno il tempo di gioire, ed ecco il miracolo: doppietta di Ardemagni e tutti a riposo. Il nuovo bomber però non ce la fa ed esulta, in modo garbato, ma esulta. Pare che il Cittadella gli porti fortuna. Nella ripresa il Modena ricomincia a spingere e al 57' De Vitis conquista una buona punizione dal limite destro dell'area, ma Di Gennaro spreca. Solo un minuto dopo lo stesso De Vitis prova uno dei suoi tiri da fuori che sfiora la traversa. Sembra proprio la giornata giusta per ripartire e al 62' Di Gennaro aumenta ancora il vantaggio gialloblù con un tiro da fuori che non lascia speranze a difesa e Cordaz ed è 3-0. Ci si può divertire ora e i canarini non si risparmiano, ripartono veloci, recuperano tante palle e non lasciano spazio agli avversari. Pasticciano un po' al 67' Milani e Carini sulla sinistra, permettendo a Bellazzini di andare al tiro, ma il numero 10 veneto becca i tacchi di Nardini e torna in possesso del pallone, prova ancora un volta a tirare, ma ancora una volta gli va male. Va vicino al poker Stanco, subentrato ad Ardemagni, al 75' con un bel colpo di testa, ma Cordaz è reattivo e para. L'azione si ripete pochi secondi più tardi ma ancora Cordaz para in angolo. C'è anche spazio per il debutto in Serie B del giovane Fiandaca a pochi minuti dal triplice fischio. Sullo scadere del tempo del regola, il migliore in campo del Cittadella, Busellato, cerca un tiro quasi della disperazione e sfiora il palo.

LA SVOLTA DEL MATCH - E' il secondo gol di Ardemagni a cambiare la partita. Il primo aveva già fatto ben sperare, ma il secondo, sul finire del primo tempo, ha letteralmente devastato i veneti che non sono più stati in partita.

DICHIARAZIONI POST GARA - Foscarini: " Il Modena ha strameritato. Mi sono chiesto le ragioni di questa partita grigia del CIttadella, le partite vanno affrontate in un'altra maniera. Pensavamo di fare una prestazione tonica e speravamo di fare un salto di qualità, invece non è successo. Non avevamo sottovalutato l'avversario, il Modena ha fatto veramente bene. Mi fa piacere per Ardemagni perché è un ragazzo che merita soprattutto per il cuore che  mette in campo". Scardina: "Siamo incappati in una giornata no. Abbiamo ancora un buon margine sulla salvezza e il campionato è lungo, ci tireremo di nuovo su. E' normale avere alti e bassi, il Modena si riprenderà". Ricchi: "Dovevamo fare dei punti e mettere a posto la classifica. Oggi abbiamo fatto una buona partita, martedì si gioca immediatamente e non siamo in tanti ma anche il Padova ha giocato oggi e avrà gli stessi problemi. In casa nostra dovremo provare a fare la partita". Milani: "Vittoria sicuramente meritata e siamo contenti della prestazione. Sono contento per Diagouraga che non giocava da un lungo periodo. Siamo ottimisti per martedì ma dobbiamo continuare a lavorare perché il Padova verrà per fare il risultato". Bergodi: "E' una bella soddisfazione fare una gara così, con tre gol di buona fattura. Lo spirito di gruppo c'è ed era da tirare fuori. Sicuramente l'importante è la prestazion, ora la strada è molto lunga. Martedì bisognerà dare continuità ai risultati e sarà una partita da poter sfruttare per far vedere che la squadra c'è e merita di salvarsi". Ardemagni: "Tre punti importantissimi. Dovevamo dare una svolta sul nostro campo e davanti alla nostra gente. Sono rimasto tranquillo, volevo correre da tutte le parti poi ci ho pensato un attimo, non esultato e va bene così. Nardini mi ha messo una grandissima palla e l'ho anche ringraziato a fine partita. Oggi abbiamo fatto un buon gioco e Di Gennaro è un grandissimo giocatore".

MODENA (4-3-1-2): Caglioni; Nardini, Diagouraga, Carini, Milani; De Vitis (87' Fiandaca), Dalla Bona, Signori; Di Gennaro; Ardemagni (61' Stanco), Greco (78' Ricchi). A disp.: Guardalben, Bassoli, Jefferson. All.: Bergodi
CITTADELLA (4-3-3): Cordaz; Ciancio, Martinelli, Pellizzer, Scardina; Vitofrancesco, Paolucci, Schiavon (56' Busellato); Di Roberto (56' Bellazzini), Di Carmine, Maah (70' Job). A disp.: Pierobon, Branzani, Gorini, Marchesan. All.: Foscarini
ARBITRO: sig. Mariani di Aprilia
RETI: 43', 45' Ardemagni, 62' Di Gennaro
NOTE: ammoniti Greco, Milani, Paolucci e Diagouraga. 2' di recupero nel primo tempo; 3' nel secondo tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena Cittadella 3 - 0 | Bentornato Bergodi, bentornato "Ardegol", bentornato Modena

ModenaToday è in caricamento