rotate-mobile
Sport

Modena Como 1 - 2 | Crolla anche il fortino 'Braglia'

Contro l'ultima in classifica il Modena perde in casa con una prestazione totalmente insufficiente

Sconfitte ne sono arrivate tante, ma questa fa male. Fa male perché arriva in casa contro l'ultima in classifica, perché le prossime partite saranno tutt'altro che una passeggiata, perché arriva dopo la seconda prestazione consecutiva senza carattere.

IL MATCH - Parte il match ed è subito il Modena a commettere la prima disattenzione difensiva senza conseguenze. Poi al 3' buona azione dei canarini con Luppi che crossa bene, ma nel deserto. Al 7' Scuffet esce dall'area con la palla in mano e viene solo ammonito. Non succede più nulla fino a quando al 30' Cristiani colpisce di testa dal centro dell'area, Manfredini compie il miracolo mettendoci una mano e sul pallone si avventa Pettinari mandando in rete ma era in fuorigioco. Al 37' Rubin passa indietro a Bentivoglio che crossa al centro per la testa del 'Diablo', ma Granoche manda il pallone altissimo. Al 40' Belingheri chiede un rigore per essere stato sgambettato in area, ma Minelli lascia correre. Nella ripresa non passa molto prima che si sblocchi il risultato: al 51' arriva una palla lunga da dietro che Ganz, solo in area, può controllare con tranquillità aggiustandosela tra i piedi e trasformare in gol. Solo tre minuti dopo Cristiani raddoppia ribattendo in rete un palo colpito da Ganz. Al 56' ci prova Luppi che perde la palla mentre cerca di tirare. Scuffet nega il gol a Bentivoglio che tira da fuori al 60'. Prova a reagire il Modena ma la qualità manca e anche le occasioni. Serve una punizione di Mazzarani, l'unico gialloblù capace di tirare da fermo, per accorciare le distanze al 70'. Ma subito dopo Manfredini si deve superare per parare un tiro di Basha e ora il Como è di nuovo in attacco per cercare di chiudere la partita. Corsa di Luppi al 76' per Granoche che viene però anticipato di testa dalla difesa avversaria. Grande parata di Manfredini al 78' su una punizione di Bessa. Nel finale Crespo toglie l'esterno Luppi per Stanco.

MODENA (4-3-3) Manfredini; Gozzi, Bertoncini, Marzorati, Rubin; Belingheri, Bentivoglio, Crecco (52' Mazzarani); Nardini (42' Camara), Granoche, Luppi (82' Stanco). A disp.: Provedel, Popescu, Calapai, Besea, Osuji, Doninelli. All.: Hernan Crespo

COMO (3-5-2) Scuffet; Ambrosini, Cassetti, Casasola; Lanini (60' Brillante), Basha, Bessa, Cristiani, Madonna (85' Cech); Pettinari (88' Gerardi), Ganz. A disp.: Crispino, Kukoc, Barella, La Camera, Fietta, Scapuzzi. All.: Stefano Cuoghi

ARBITRO: sig. Minelli di Varese

RETI: 51' Ganz, 54' Cristiani, 70' Mazzarani

NOTE: Scuffet, Pettinari, Nardini, Bertoncini, Casasola, Cristiani, Belingheri

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena Como 1 - 2 | Crolla anche il fortino 'Braglia'

ModenaToday è in caricamento