menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Modena Perugia 3 - 0 | Tripletta del 'Diablo', c'è ancora una piccola speranza

Grande vittoria che non si vedeva dal Modena Novara di fine 2015. I canarini tirano fuori il carattere contro un Perugia non certo irresistibile

Non cambia molto in classifica, ma almeno non si può dire che sia peggiorata. Il tempo è comunque sempre meno, ma la vittoria di questa sera regala qualche speranza ancora al Modena che si tiene aggrappato ai play out.

IL MATCH - Prima grande occasione per i canarini al 12' con una girata in area di Mazzarani bloccata da una prodezza di Rosati; sul successivo angolo Granoche non arriva a toccare il pallone sul secondo palo. Al 15' grande rischio per i canarini quando Osuji stoppa un pallone di petto in area e lo perde facendosi recuperare dagli avversari che fortunatamente non riescono a organizzarsi per costruire un'azione pericola. Al 23' ci prova ancora il Modena con Stanco che colpisce di testa su corner, ma la palla esce di pochissimo dal palo. Nel momento del bisogna ci pensa lui, il 'Diablo' Granoche, che al 28' fa esplodere lo stadio insaccando con un gran colpo di testa un cross di Mazzarani sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Al 30' Rubin entra in area palla al piede e viene spinto da Drolè: per il sig. Nasca è rigore. Sul dischetto va Granoche che tira centrale e si fa parare il primo tiro da Rosati che non trattiene, così l'uruguagio può tornare sul pallone e ribadirlo in rete. Prova a riaprirla il Perugia al 41' quando Prcic tira una gran botta dal limite e Manfredini riesce a mandare in angolo parandola sotto alla traversa. Parte bene il Modena nella ripresa ma arriva subito una tegola con Mazzarani, migliore in campo nel primo tempo, che tenta uno scatto e si stira dovendo così lasciare il posto a Belingheri. Grande rischio per i canarini al 56' quando con pochi passaggi il Perugia porta Fabinho in area, ma l'ex Modena tira male e i compagni non riescono a raccogliere l'occasione sul fronte opposto. Prova a confermarsi bomber Luca Belingheri al 61' quando tira dal limite e impegna Rosati in una parata. Prova a complicarsi ancora una volta la vita il Modena al 68' quando Rubin si fa rubare palla in area, ma arriva a coprire Osuji che riesce a prendere fallo e a fermare l'azione del grifo. Al 79' arriva anche la tripletta di Granoche: Gozzi dalla propria metà campo lancia lungo in avanti, Belmonte spizza di testa e il pallone arriva al Diablo che calcia forte e non sbaglia. Subito il gol viene annullato per fuorigioco, poi l'arbitro convalida dal momento che il giocatore del Perugia, toccando il pallone, tiene in gioco Granoche.

MODENA (4-3-1-2): Manfredini; Osuji, Marzorati, Gozzi, Rubin; Nardini, Giorico, Bentivoglio (84' Besea); Mazzarani (53' Belingheri); Granoche, Stanco (77' Luppi). A disp.: Provedel, Calapai, Popescu, Crecco, Marchionni. All.: Cristiano Bergodi
PERUGIA (4-2-3-1): Rosati; Del Prete, Volta, Belmonte, Spinazzola; Prcic, Zebli; Drolè (46' Fabinho), Aguirre, Della Rocca (74 Molina); Bianchi (57' Ardemagni). A disp.: Zima, Mancini, Milos, Rossi, Rizzo, Guberti. All.: Pierpaolo Bisoli
ARBITRO: sig. Nasca di Bari
RETI: 28', 31' (rig.), 79' Granoche
NOTE: ammoniti Drolè, Zebli, Bentivoglio, Ardemagni

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Contagi, 98 casi nel modenese. Sei ricoveri e due decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento