Modena Rugby, Berselli: "Stagione positiva, peccato per gli infortuni"

Il presidente del Donelli guarda già al futuro: "Per il prossimo campionato di Serie B la linea sarà sempre quella di puntare solo, o quasi, su giocatori modenesi, eventualmente con l'inserimento di qualche giocatore attualmente in Under 18"

Almer Berselli

Nonostante la sconfitta di Livorno, il Donelli Modena Rugby ha conquistato con due giornate d'anticipo la matematica salvezza nel campionato di Serie B. Con il presidente Almer Berselli tracciamo un bilancio della stagione che sta per concludersi.

Presidente, che giudizio può dare sul campionato della sua squadra?

In certe occasioni si sarebbe potuto fare di più, ma certe ingenuità si devono mettere in conto con una squadra così giovane, con tanti elementi con poca esperienza o addirittura all'esordio assoluto in prima squadra. Ma il bilancio è comunque positivo. Il gruppo rispetto al girone d'andata è cresciuto. Merito dell'allenatore e di tutti quelli che sono stati vicino a questi ragazzi.

Quanto hanno inciso gli infortuni?

Tantissimo, anche se chi è stato chiamato a sostituire gli assenti ha sempre dato il massimo. Sono mancati per lunghi periodi, in alcuni casi per tutta la stagione, tanti dei giocatori di maggiore esperienza. Speriamo di recuperarne qualcuno almeno per le ultime due partite, più che altro per il morale di questi ragazzi, che hanno affrontato con grande serietà il periodo lontano dal campo. Sono convinto che a ranghi completi questa rosa sarebbe stata sicuramente tra le prime quattro.

Un giudizio sulle squadre che si stanno giocando i due posti playoff?

Tra le tre Piacenza mi sembra l'unica attrezzata davvero per tentare il salto di categoria, considerate anche alcune sconfitte recenti, difficili da pronosticare, sia per Pesaro che per Noceto.

Cosa può dire sulla prossima stagione?

Per il prossimo campionato di Serie B la linea sarà sempre quella di puntare solo, o quasi, su giocatori modenesi, eventualmente con l'inserimento di qualche giocatore attualmente in Under 18.

Domenica c'è l'ultima partita in casa, poi la trasferta di Terni...

Due partite ampiamente alla nostra portata, che vogliamo vincere per chiudere in bellezza. Soprattutto con il Parma 1931, visto che è un derby sempre molto sentito, mi auguro che i tifosi vengano numerosi per sostenerci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento