Sport

Modena Sampdoria 0 - 2 | I gialloblù sono forti, i blucerchiati di più

Arriva la prima sconfitta per i canarini di Bergodi che giocano una buona partita, ma non possono nulla contro una Sampdoria strepitosa e un Eder magico. Rimane solo qualche rimpianto per aver sprecato un paio di buone occasioni

E' vero che forse l'arbitraggio non è stato impeccabile; è vero che la partita è stata sbloccata da una magia di un giocatore come Eder; è vero che i canarini hanno sprecato le loro belle occasioni; ma questa Sampdoria ha deciso di conquistare i play off e gioca un calcio di livello altissimo. Poco da biasimare ai giocatori gialloblù che tengono per gran parte della partita e provano anche a reagire. Arriva così la prima sconfitta per il Bergodi bis, ma il merito va tutto ai blucerchiati che, c'è poco da fare, sono più forti.

IL MATCH - E' solo il secondo minuto quando il match sta per cambiare: Nardini salta un avversario e con una serie di rimpalli fortunati si ritrova davanti a Da Costa,  ma gli tira incredibilmente addosso. Nonostante l'umidità ai massimi storici, le due squadre si affrontano a viso aperto, creando gioco e correndo forte, è la Sampdoria a fare la partita, mentre il Modena trova spazio nelle ripartenze e si rende pericoloso più volte con Cellini e Ciaramitaro. Al quarto d'ora però la Samp comincia a fare sul serio e prima Diagouraga, poi Dalla Bona, devono salvare di testa sulla riga di porta con prodezze irripetibili. Al 37' la curva blucerchiata, gremita di tifosi, esulta per un gol di Pozzi, ma il guardalinee aveva già chiamato da tempo il fuorigioco. Esce il sole nella ripresa, ma le due squadre non mollano e non abbassano i ritmi, soprattutto la Sampdoria che fa veramente paura. I canarini sprecano troppe buone occasioni per mancanza di freddezza sotto porta, ma il finale non è ancora scritto. Ci si mette poi anche l'arbitro al 66' quando chiama un fuorigioco molto dubbio a Cellini, lanciato verso la porta completamente libero. Giocano col fuoco i canarini che al 74' subiscono il gol degli ospiti con Eder che dalla destra si accentra indisturbato e calcia una gran bomba dalla distanza sotto l'incontro dei pali, imprendibile. Cerca una reazione il Modena, ma all'82' Pozzi chiude la pratica approfittando di un disastro difensivo e segna da un passo.

LA SVOLTA DEL MATCH - E' una prodezza di una grande giocatore come Eder a sbloccare la partita e dare una svolta secca al match. Prova a reagire il Modena, ma subisce il secondo gol che chiude la partita.

DICHIARAZIONI POST GARA - Rossini: "Noi avevano fame di questi tre punti, ma ora dobbiamo già dimenticare questa vittoria e pensare alla prossima. Il Modena è stato forte, ha lottato e ha giocato senza pensieri, non è stato facile per noi". Iachini: "Abbiamo scommesso un errore all'inizio poi in fase difensiva siamo stati quasi perfetti, non abbiamo concesso niente. Abbiamo provato a sbloccare e abbiamo avuto tante occasioni. Anche il Modena ha fatto una buona partita e ha ottime qualità". Bergodi: "Merito della Sampdoria, il Modena ha fatto un'ottima partita. Loro sono stati molto fisici, hanno una rosa completa e omogenea, perciò merito loro, non demerito certamente del Modena. Nessun segnale d'allarme, siamo sempre stati in partita. Oggi abbiamo tenuto passo e campo, da Vicenza proveremo a cambiare qualcosa". Dalla Bona: "Non la scopriamo certo noi oggi la Sampdoria, è in un periodo in cui deve accelerare e ha qualità difficili da affrontare, c'è stato lo stesso un bel Modena, purtroppo è arrivata una sconfitta e ahimè ci sta. Ho dovuto lavorare sporco, ce l'ho messa tutta e sono personalmente soddisfatto". Rullo: "Sono contento di essere rientrato anche se oggi non era semplice. Mi è dispiaciuto per la partita ma ho visto comunque un buon Modena. Spero di dare tanto e di conquistare la conferma per l'anno prossimo". Diagouraga: "Quando gioco dipende tutto da me, se sto bene faccio bene. Non so neanche io come ho fatto a buttare fuori quella palla sulla linea, pensavo fosse dentro. Ora daremo tutto".

MODENA (4-3-1-2): Caglioni; Perticone (81' Signori), Perna, Diagouraga, Milani (76' Rullo); Nardini, Dalla Bona, Ciaramitaro; Di Gennaro; Ardemagni, Cellini (71' Stanco). A disp.: Guardalben, De Vitis, Turati, Greco. All.: Bergodi
SAMPDORIA (4-3-1-2): Da Costa; Rispoli, Gastaldello, Rossini, Costa; Munari, Obiang (71' Krsticic), Renan; Juan Antonio (67' Foggia); Eder, Pozzi (86' Lazcko). A disp.: Fiorillo, Volta,  Bertani, Pellè. All.: Iachini
ARBITRO: sig. Pinzani di Empoli
RETI: 74' Eder, 82' Pozzi
NOTE: ammoniti Perticone, Gastaldello e Di Gennaro. Non c'è recupero nel primo tempo; 3' nel secondo tempo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena Sampdoria 0 - 2 | I gialloblù sono forti, i blucerchiati di più

ModenaToday è in caricamento