rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Sport

Modena, Carini: "Grazie dei complimenti, ma penso solo al Modena"

Non si sbilancia sul futuro e parla solo del Modena e dell'ultima partita che si giocherà sabato contro il Verona: Filippo Carini non pensa ad andarsene nonostante l'interesse di molti club, anche di Serie A

E' stata una grande stagione quella del giovane Filippo Carini, che a parte qualche errore, è stato sicuramente uno dei giocatori più costanti nel rendimento, con picchi anche ad alto livello e due gol importanti; in effetti qualcuno lo ha tenuto d'occhio e forse proverà ad assicurarsi le prestazioni del ragazzo per il prossimo campionato, non solo in Serie B: "I complimenti fanno piacere, ma io sto bene qui e penso soltanto al Modena - ha affermato però Carini a tuttomodena.com -. La stagione per me è andata decisamente al di là di ogni più rosea aspettativa: ho giocato tanto ed ho avuto anche l'opportunità di segnare due gol. Il primo contro l'Ascoli rappresenta l'apice della mia stagione: ha significato la vittoria su di un campo difficile, al 90', quando la squadra non stava attraversando un bel periodo, per me è stata una gioia impagabile".

Non si sbottona però sul mercato e, anzi, continua a pensare solo al Modena il difensore 21enne: "Non so nulla sul prossimo anno, credetemi! Non penso ad altro se non a chiudere bene questo anno particolare per noi. Sono successe tante cose, ma la squadra da un certo punto in poi ha avuto la forza per riprendere in mano il filo del discorso e chiudere bene. Salvarsi con qualche turno d'anticipo è già un buon risultato. Personalmente devo ringraziare tutti, da mister Bergodi ai compagni di reparto, più esperti di me, che mi hanno aiutato tanto a crescere in fretta, anche se da imparare ho ancora moltissimo".


Il campionato però no è ancora finito e per i tifosi sarà molto importante l'esito dell'ultima gara casalinga contro il Verona: "Sono convinto che sapremo giocare una partita all'altezza delle migliori di questa seconda parte della stagione. Noi sappiamo che ai tifosi una vittoria farebbe piacere ed anche a noi piacerebbe chiudere i discorsi battendo una delle squadre che potrebbero essere promosse in Serie A nel mese di giugno. Il Verona è però un avversario difficile da affrontare, scomodo e che vorrà giocarsi tutte le chance per chiudere al terzo posto. Sarà sicuramente una bella partita, Poi resterò a Modena per fare esperienza, qui sono cresciuto e voglio continuare a giocare ancora molte partite".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Modena, Carini: "Grazie dei complimenti, ma penso solo al Modena"

ModenaToday è in caricamento