menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasce l'associazione sportiva dilettantistica Sportmore

SportMore associazione sportiva dilettantistica modenese affiliata AICS, nasce grazie all’impegno di un gruppo di appassionati, professionisti della comunicazione e della formazione in ambito sportivo che condividono il desiderio di diffondere i valori sportivi. La pratica sportiva ha la capacità di fare apprendere stili di vita che perseguono il benessere fisico e mentale della persona, includendo e aggregando fra loro le persone. SportMore ha come obiettivo la diffusione di cultura e di valori fondamentali utilizzando lo sport come linguaggio universale. La formazione, la comunicazione e gli eventi sono strumenti per attrarre persone di tutte le età e coinvolgerle in uno stile di vita attivo, attento al benessere dello spirito e del corpo.

La missione di SportMore è quello di avvicinare lo sport giovanile al mondo agonistico e professionistico per far vivere ai giovani, da vicino, le emozioni e la determinazione che guida gli atleti, insegnando loro che diventare campioni non è un sogno irraggiungibile e che attraverso lo sport è possibile cambiare, evolversi e realizzarsi. L’associazione si prefigge, inoltre, di ideare e progettare eventi in stretta collaborazione con tutte le altre associazioni del territorio, con gli enti pubblici e privati e istituzioni sia per iniziative congiunte, sia per integrare di contenuti le proprie e le altrui iniziative.

"SportMore ha iniziato il suo cammino ricca di idee e progetti innovativi – spiega Luigi Tondelli, presidente di SportMore - ai quali i promotori, con la loro esperienza e compattezza, danno impulso, per diffondere il movimento e lo sport come strumento di crescita personale in un contesto di stili di vita sani e consapevoli".

"Avendo sempre – aggiunge Carlo Bonfatti, vice presidente SportMore e responsabile del progetto Scuola - come scopo più alto l’onestà, la limpidezza e l’assoluta partecipazione dei cittadini alle molteplici iniziative che sono già in cantiere".

Sport4Student è un progetto ideato, in collaborazione con Pentathlon Modena e Fuori Campo 11, per integrare e supportare gli insegnanti di Educazione fisica e di Educazione civica nella loro programmazione. È rivolto infatti a studenti frequentanti la scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore). Gli obiettivi sono, al momento, quelli di affrontare le problematiche causate dal lockdown con proposte in DAD attraverso webinar in orario scolastico - con la partecipazione di esperti di psicologia, nutrizione, comunicazione e sport - che parlano della cultura dello sport intesa come abitudine di vita, del movimento collegato al benessere e alla salute.

4More nasce per rendere accessibile un’informazione di qualità curata da professionisti, a tutti coloro che vogliono condurre uno stile di vita sano e attivo. I professionisti del network, dall’osteopata al nutrizionista, all’operatore shiatsu, trattano temi legati al benessere, applicati a diversi stili di vita di chi pratica sport amatoriale o agonistico, o di chi ha brevi parentesi di sport all’interno di routine di impegni fra casa e lavoro.

La brevità delle clips, pubblicate sui social networks e sul sito di SportMore, permette di cogliere spunti, indicazioni e consigli in modo diretto e immediato. Tutti i contenuti sono accessibili gratuitamente. Chi fosse interessato ad approfondire gli argomenti trattati, ha la possibilità di contattare direttamente le diverse figure professionali.

ImpariaMore è il progetto dedicato ai ragazzi della scuola primaria e alle loro famiglie. Nato con l’obiettivo di trasmettere l’entusiasmo per lo sport, facendo scoprire ai più piccoli l’importanza del gioco in movimento, affinchè siano naturalmente indirizzati a scegliere uno stile di vita attivo e a ricercare il benessere del corpo e dell’anima. Progetto nato con l’intento di contribuire ad una città attiva, aperta al dialogo con le istituzioni e a supporto della scuola e dei suoi operatori.

Bike&More dedicato al mondo della bicicletta e a tutti gli appassionati coinvolti a diversi livelli. Coordinato in collaborazione con Luca Gregorio, telecronista di lunga militanza e notevole esperienza sportiva e con Adriano Malori, ex corridore professionista del team Movistar e vice campione del mondo a cronometro. Determinante la possibilità di utilizzare 58x11.it il sito sviluppato da Malori. Qui gli amanti della bicicletta troveranno informazioni e suggerimenti utili per la loro passione: schede di preparazione atletica, gestione e prevenzione infortuni, percorsi, alimentazione prima, durante e dopo ciascuna uscita, consigli sui materiali tecnici, ecc.. E’ un progetto che permette agli appassionati di ciclismo di interagire con il mondo professionistico. È sufficiente registrarsi gratuitamente per accedere ai contenuti di SportMore.it e ai social media. Il progetto guarda alla mobilità sostenibile, alla parità di genere proponendo e promuovendo la partecipazione di atlete e di squadre tutte al femminile.

Le storie di sport sono storie di vita, fatte di prove, successi, insuccessi, grandi gioie e dolori. Le storie di sport, come tutte le storie insegnano qualcosa a chi è disposto ad ascoltare ed imparare. Gli eventi rappresentano il momento in cui si celebra il racconto, l’esperienza. I valori vengono vissuti, il linguaggio trova la sua massima espressione. E proprio anche di eventi si occupa SportMore.

Per il 2020/2021 il progetto ideato e realizzato in collaborazione con il Mercato Albinelli si chiama Modena: Sport&Food. Dal 28 ottobre 2020 al 28 ottobre 2021, un anno di eventi sportivi e benessere legato all’alimentazione per celebrare insieme alla città i 90 anni del Mercato Albinelli. La progettazione si è sviluppata avendo chiaro che Modena è una città dove il cibo rappresenta identità e cultura e che l’Albinelli è da sempre considerato il cuore della città stessa. Una città che però ama visceralmente anche lo sport, o meglio gli sport. Formula 1, calcio, ciclismo, pallamano, pallanuoto, pallavolo. L’occasione di un incontro fra queste due anime è la collaborazione fra SportMore.

Gli obiettivi comuni riguardano la promozione dello sport, della modenesità e del cibo del territorio. E poi si desidera coinvolgere le istituzioni sportive della città per raccontare il passato glorioso e le mete del futuro; far conoscere personaggi legati ad imprese sportive indimenticabili; coinvolgere sport “minori”, con attenzione speciale verso le squadre e le atlete donne o sportivi diversamente abili; creare un dialogo fra atleti in carriera e i giovani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento