Volley: la Nazionale di Berruto delude il pubblico del PalaCasaModena

Un'Italia senza pretese si fa battere per 3-0 da una Nazionale cubana con l'obiettivo della qualificazione alla Final Eight da raggiungere. Tutti contenti: Italia prima nel girone, Cuba qualificata

Il PalaCasaModena veste i suoi abiti migliori per ospitare la Nazionale azzurra di Mauro Berruto nella sfida contro Cuba valevole per le qualificazioni alle Final Eight della World League 2011 e sfoggia un tutto esuarito mozzafiato. I primi punti però arrivano per Cuba, sicchè la festa è da rimandare; il primo set continua poi in modo equilibrato ma ricco di colpi di scena con palle recuperate tra gli spalti e out di pochi millimetri.

Al secondo time-out tecnico si arriva sul 14-16 e si prosegue punto per punto ma senza troppa cautela. Sul 21-22 Bari sbaglia in modo fin troppo plateale la ricezione concedendo ai cubani un punto molto importante in questa fase di gioco che li porterà a vincere il primo set per 25-21.

Il secondo set non parte molto meglio del primo con Cuba subito avanti e pesanti contestazioni arbitrali. Poi arriva Lasko in battuta e sembra cambiare faccia alla squadra, ma dura solo il tempo di riportarsi in parità sul 5-5. Certo è che rimanendo l'equilibrio del primo tempo, l'Italia sembra aver ingranato un'altra marcia. Subisce poi nella seconda metà del set andando sotto di quattro punti. Il time-out tecnico arriva sul 12-16. Nel momento più critico, quando i punti di svantaggio sono 5, Travica sbaglia in battuta facendo pensare al peggio. Da 15-21 l'Italia con uno scatto di orgoglio riesce a portarsi sul 18-21 e perde poi 20-25.

Comincia meglio il terzo set, poi riprende l'andazzo dei primi due e l'Italia si trova sotto di 2 punti sul 6-8. Il terzo time-out tecnico vede sempre Cuba in vantaggio anche se solo di un punto; gli azzurri non sembrano intenzionati a dare il massimo, avendo già la qualificazione in tasca, ma continuano a giocarsela e rimontano fino a passare in vantaggio per 20-19. Le ultime fasi del set sono molto concitate e il pubblico si emoziona quando l'Italia arriva al primo match-point, ma sbaglia e concede il match-point successivo a Cuba: Leon lo spreca battendo fuori. Maruotti risponde all'errore e batte in rete. Secondo match-point per gli ospiti: 3-0 secco e Cuba si qualifica per la Final Eight.

Le formazioni.

Italia: Bari, Barone, Lasko, Maruotti, Zaytsev, Savani, Buti, Travica, Birarelli, Baranowicz, Della Lunga, Sabbi.

Cuba: Leon, Perdomo, Macias, Gutierrez, Camejo, Cepeda, Hernandez Martinez, Bell, Albo, Mesa, Diaz, Hernandez Ramos.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

Torna su
ModenaToday è in caricamento