rotate-mobile
Sport Stadio Braglia / Viale Monte Kosica

Nocerina Modena 1-1 | Stanco salva i canarini dai molossi rossoneri

Un guizzo del centravanti pavullese salva dei mediocri gialloblu dall'ennesima sconfitta contro una Nocerina che per tutto il secondo tempo non ha tirato in porta

"Piutost che ninta, meil piutost". Una prestazione esterna mediocre del Modena in casa della Nocerina è sufficiente per conquistare un pareggio che non serve certo per ripartire a caccia di obiettivi più ambiziosi del galleggiamento in zona playout. A un ingenuo Giampà che regala il calcio di rigore ai molossi campani, risponde un volenteroso Stanco che acciuffa il pareggio in avvio di ripresa. Poi il nulla allo Stadio San Francesco.

CRONACA - La partita inizia sonnecchiosa ma è la Nocerina a dare la sveglia: al 19', Del Prete si invola in fascia, il cross viene deviato con il gomito da un Giampà che salta in maniera scomposta con le braccia aperte. L'arbitro, il sig. Gavillucci, comanda correttamente il calcio di rigore che viene puntualmente trasformato da Castaldo, per poco Caglioni non ci arriva. Galvanizzati dal vantaggio, sono sempre i molossi a fare la partita, con un Modena in affanno che per caso trova l'occasione da gol da un cross sbagliato di Fabinho: lo spiovente deviato dal vento inganna l'estremo difensore rossonero Gori che sbaglia l'uscita alta e travolge Dalla Bona. Palla in corner. Primo cambio per il Modena: al 33', esce De Vitis ed entra Stanco che va a fare coppia con Greco. Poco dopo, il neoacquisto modenese Nardini si fa vedere in attacco con due conclusioni a rete che terminano fuori. Comincia il secondo tempo e, dopo una manciata di secondi, il Modena trova il pareggio con il redivivo Stanco: Dalla Bona concede l'assist al centravanti pavullese che dal limite dell'area trova il mancino vincente per trafiggere Gori con un tiro rasoterra. Il Modena ci prova di più con qualche tiro da lontano ma non con quella convinzione di chi vuole ottenere le vittoria con le unghie: all'83', una punizione dai 30 metri di Dalla Bona termina di poco alto sopra la traversa, quando tutti i 22 giocatori in campo, ormai, sono mentalmente sotto la doccia da un bel pezzo.

LA SVOLTA - La stagione scorsa ha totalizzato 4 gol in 26 presenze, quest'anno ha trovato la prima marcatura alla terza partita. Francesco Stanco, entrato alla mezz'ora per De Vitis, oggi ha trovato un gol importante per se stesso e le sorti di mister Bergodi, ma la strada è ancora lunga: dopo la marcatura all'avvio di ripresa, la corsa e la buona volontà non bastano per sopperire la lentezza e l'immane quantità di palloni persi.

NOCERINA (3-4-3) - Gori; Nigro, Di Maio, Alcibiade; Bolzan, Bruno, De Liguori, Del Prete (65', Plasmati); Farias, Castaldo, Catania (71', Petrilli). All. Auteri

MODENA (4-4-2) - Caglioni; Jefferson, Turati, Carini, Perna; Giampà, Dalla Bona, De Vitis (33', Stanco), Nardini; Greco (88', Spezzani), Fabinho (71', Gilioli). All. Bergodi

ARBITRO: Sig. Claudio Gavillucci

RETI: Castaldo (19', N), Stanco (46', M)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nocerina Modena 1-1 | Stanco salva i canarini dai molossi rossoneri

ModenaToday è in caricamento