Sport

Nuoto open water, i modenesi impegnati nelle "classiche"

Sestri Levante (SP) - Dopo lo stop forzato nel 2020 è tornata sabato 17 luglio la cavi-Sestri, una classica del nuoto in acque libere che si disputa dal 1975, e che, in una bellissima giornata estiva, ha visto alla partenza più di 500 atleti suddivisi nelle gare 3 km fin, 3 km open e 1.5 km open. Tantissimi i modenesi al via per una gara che ormai è irrinunciabile. Nella prima delle 3 gare Anna Ismail, master 60 della Sea Sub, raggiunge il 3° posto di categoria.
Nella 3 km open prestigioso 8° posto assoluto e vittoria di categoria per Manuela Giovanardi (M55 -Sea Sub), seguita a poca distanza dalle compagne di squadra Alessandra Novani e Manuela Mezzadri. Nella classifica maschile ottimo 16° posto di Stefano Bertoni vincitore della M60..

Castellabate (SA) - Nell' area marina protetta di Punta Tresino si è svolta domenica 18/7 la seconda tappa del circuito gran fondo Italia sulla distanza di 15 km organizzata da NAL in collaborazione col circolo nautico locale. Le condizioni del mare hanno reso vita difficile agli atleti, che hanno trovato correnti fredde, mare mosso e risacca. 
Replicando il successo del 2019, si conferma vincitore assoluto Alfredo Sacco del nuoto Salerno.  Nella classifica femminile Jessica Foroni della Sea Sub bissa il successo ottenuto alla 16 km della 5 Terre e consolida il 1° posto nella classifica del circuito. 

Una curiosita: alla gara ha partecipato in nutrito gruppo di atleti argentini, tra cui Claudio Plit che negli anni 80 ha vinto per ben 4 volte la maratona del mare Capri Napoli.
Nel programma di Castellabate anche la gara del miglio in cui Stefano Cappelli (Sea Sub) si è piazzato 2° nella categoria (M45)

Nella traversata non competitiva dello stretto, Roberto Franchini (Sea Sub) ha concluso la prova in 1 ora e 02'
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto open water, i modenesi impegnati nelle "classiche"

ModenaToday è in caricamento