rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Sport

Basket, playoff Promozione/C: Vignola vince sul filo di lana

Battuta Ferrara 66-64 nella gara di andata della prima sfida playoff in un match al cardiopalma sugli scudi i diciannovenni Paride Pantaleo e Demian Badiali

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Sì gioca al "PalaVignola" la gara di andata della prima sfida playoff tra S.P.Vignola e CUS Ferarra. Il Palazzetto è gremito come nelle grandi occasioni, numerosi i baby tifosi gialloneri pronti a sostenere la loro squadra a suon di cori e "strombazzate".

La partita non parte nel migliore dei modi per i padroni di casa, con i ferraresi che si dimostrano atleticamente preparati pressando il portatore di palla sin dalla rimessa. Questa aggressività mette in difficoltà Vignola, che si dimostra poco lucida offensivamente e fatica a contenere gli avversari nella propria metà campo. Gli ospiti vanno in vantaggio sin dal principio, non riuscendo a dilagare ma tenendo comunque il pallino del gioco tra le proprie mani. Il primo quarto si chiude con il CUS in vantaggio di qualche punto, con i vignolesi che devono assolutamente trovare la quadratura del cerchio per poter riequilibrare la partita.
Purtroppo anche nella seconda frazione non cambia molto. I giallo-neri sbagliano molto, soprattutto quando vanno in lunetta, ma riescono a fare quadrato non lasciando che gli avversari possano allungare eccessivamente il distacco.

Le squadre vanno negli spogliatoi con il tabellone che premia ancora Ferrara. Coach Espa dovrà trovare le parole giuste per motivare i suoi ragazzi. La squadra è molto giovane e queste sono tutte prove atte a forgiare il carattere di giocatori che hanno già dimostrato di avere talento. Il secondo tempo inizia con i padroni di casa che provano fin da subito a dire la loro. Il vantaggio di Ferrara rimane sempre traballante e verso la fine del terzo quarto, la partita sembra iniziare a prendere la piega sperata dai tantissimi tifosi vignolesi presenti sugli spalti. I padroni di casa iniziano a sfruttare gli errori offensivi del CUS, forse provato dall'incredibile foga messa nel pressing dall'inizio del match. L'ultima frazione vede finalmente i giallo-neri affiancare gli avversari e quella di un overtime diventa molto più che un'ipotesi. Il punteggio inizia ad essere altalenante, vedendo le due squadre portarsi in vantaggio a vicenda, azione dopo azione.

Negli ultimi minuti di partita, in una situazione al cardiopalma, si alzano sugli scudi due dei baby talenti made in S.P.V. Paride Pantaleo e Demian Badiali, 19 anni cadauno, decidono di provare a dare una botta alla partita, riuscendoci con ottimi tiri sia dall'arco che dalla media. Con un fallo di esperienza del Cobra Mariani, l'S.P.V. manda in lunetta gli avversari quando sul tabellone mancano 41 centesimi di secondo, ipotecando così la vittoria di misura. Questa squadra ha dimostrato di essere capace di grandi cose. La buona prestazione degli Under è frutto di una sintonia di spogliatoio che si vede in poche squadre, con i "senior" (virgolettati perchè vanno dai 23 ai 25 anni) bravissimi a mettere il collante necessario. Sugli spalti gli infortunati Sganzerla e Zavatta che hanno fatto sentire la loro mancanza in campo. Come detto in precedenza, la prima prova è stata superata. Fortuna e bravura si sono vestite di giallo-nero. Ora non resta che continuare così, sempre al grido di "Vignolissima!".

S.P.V - CUS Ferrara 66 - 64
(13-14, 38-39, 49-52)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, playoff Promozione/C: Vignola vince sul filo di lana

ModenaToday è in caricamento