rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Sport

Pallanuoto maschile Modena, serie B al giro di boa

Punto di situazione del girone di andata e su quello che ci si attende dalla seconda fase del campionato

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Giro di boa del campionato maschile di pallanuoto di serie B: la Modena Nuoto riprende il cammino in casa, ospitando Piacenza sabato alle 17.30 nell'incontro valevole per la prima giornata di ritorno del girone 2. Dopo le nove partite disputate nel girone di andata, di cui cinque vinte (quattro in trasferta), una pareggiata (in trasferta) e tre perse (in casa), il quarto posto in classifica con 16 punti dietro Ancona (terzo con 18) e seguita da Mestre (quinto a 15), rispecchia in pieno le aspettative pre-campionato di mister Selmi, che aveva auspicato una stagione che permettesse alla squadra di chiudere a metà classifica. E proprio partendo dal commento di due mesi fa, facciamo un punto di situazione del girone di andata e di quello che Selmi si attende dalla seconda fase del campionato:

Mister, qual è lo stato d'animo oggi?

Nel complesso sono soddisfatto degli obiettivi fin qui raggiunti. Certo, analizzando come sono finite certe partite, un po' di rammarico c'è, soprattutto perché questo campionato rispetto a quello dello scorso anno è più equilibrato, più combattuto e i risultati sono tutt'altro che scontati.

A cosa si riferisce in particolare?

Volendo fare qualche esempio, al pareggio con Piacenza nella prima di campionato, oppure alle due sconfitte (entrambe per un solo goal, ndr) in casa subite da Padova e Bergamo. Ma anche alla vittoria in trasferta contro Mestre.

Passiamo alla squadra.

Il gruppo c'è, l'amalgama tra i "vecchi" e i "nuovi" prosegue giorno dopo giorno, siamo a buon punto. Purtroppo, per motivi vari, non siamo ancora riusciti a scendere in vasca con tutti i titolari, ma a partire da sabato la rosa sarà completa.

Quindi cosa dobbiamo aspettarci dal girone di ritorno?

Nove partite tutte importanti e tutte decisive, sbagliare sarà estremamente pericoloso, con ventisette punti a disposizione e un campionato vivace come questo, tutto è possibile.

Obiettivo di fine stagione?

Confermo quello che ho detto a inizio campionato: l'obiettivo è chiudere non oltre il quinto posto, se ora siamo quarti vuol dire che nel complesso abbiamo lavorato bene. Avere Ancona due punti sopra oppure Mestre uno sotto o Jesi a -4 dimostra come i giochi siano ben lontani dall'essere chiusi, dobbiamo rimanere concentrati e non commettere errori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto maschile Modena, serie B al giro di boa

ModenaToday è in caricamento