Martedì, 21 Settembre 2021
Sport

Tokyo, Paltrinieri conquista il bronzo nella 10 km in acque libere

Il nuotatore sfinito ma soddisfatto: "Ho dimostrato che tre gare si potevano fare e vogli riprovarci"

Gregorio Paltrinieri è medaglia di bronzo nella 10 km in acque libere ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. L'oro è andato al tedesco Florian Wellbrock, l'argento all'ungherese Kristof Rasovszky.

"Sono contento, era brutto pensare di essere qui e avere perso un'occasione. Quando Wellbrock è andato via io ero cotto: comunque bene, è il giusto riconoscimento dopo due mesi di inferno - ha commentato Paltrinieri - È una delle medaglie più sofferte, vale tanto e credo di meritare quel podio: me lo sono meritato in una condizione così difficile". L'atleyta carpigiano ammette il rimpianto per quello che poteva essere senza la mononucleosi che lo ha colpito un mese prima dell'Olimpiade: "Ci sarà sempre. Non cambierà mai e io non ci posso fare niente ma sono contento di aver dato il massimo: resterà questo, io ho davvero combattuto in tutte le tre gare".

"Sì, c'è la soddisfazione per aver dimostrato che tre gare tra vasca e acque libere si potevano fare. Tante cose non si possono controllare, io ho sempre detto che ero qui per tre ori... purtroppo è cambiato lo stato di forma ma non sono cambiato io". L'azzurro, molto provato all'arrivo, ha spiegato: "Non mi ero neanche accorto che gli altri in gara mi avessero staccato all'inizio, quando li ho ripresi ho iniziato a fare fatica ed ero morto". La medaglia, che segue l'argento negli 800, arriva dopo due mesi dalla diagnosi di mononucleosi che ha condizionato Paltrinieri.

Riprovare l'assalto alle tre discipline? "Sì, assolutamente voglio riprovarci. Fosse per me lo farei già la settimana prossima". Obiettivo Parigi 2024.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tokyo, Paltrinieri conquista il bronzo nella 10 km in acque libere

ModenaToday è in caricamento