menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assoluti di nuoto, Paltrinieri si conferma anche nei 1.500

La terza giornata chiude i campionati italiani assoluti di nuoto e libera la vasca. Una chiusura che Gregorio “sempre eccezionale” Paltrinieri impreziosisce con una grande prestazione anche sotto carico e mostrando velocità in vasca nuotando contro sé stesso. Con un 14’45”52 oltre al tricolore dei 1500 stile libero ottiene le conferme che stava cercando e che, se non lo avesse avuto, gli avrebbe consegnato anche il pass per Tokyo.

“E’ un buon tempo, pensavo peggio, ma in queste condizioni, nuotando nella sofferenza, fa bene e va benissimo. Volevo solo gareggiare, il tempo non importava”, sottolinea l'atleta carpigiano.

Con Tania Quaglieri (CS G.d.F. Modena) che aveva completato il proprio programma gare con i 50 farfalla chiusi in 9^ posizione, doppio impegno per Chiara Fontana (Azzurra91 Bo). Subito i 200 dorso chiusi in al 7° posto (2’15”56) con una buona seconda parte dopo una partenza guardinga, ed in seguito nei 200 misti che la formiginese chiude in 2’22”10 che vale la 12.ma posizione.
Lorenzo Mora (VVf Fiamme Rosse/Amici del nuoto) protagonista nella prima parte dei 200 dorso, ha poi chiuso 5° con 2’00”31 nella prova vinta da Ciccarese.

Chiusa la rassegna tricolore in vasca lunga, l’attenzione oggi si sposta sulla fase regionale della Coppa caduti di Brema che si disputa in corta e doppio girone per evitare assembramenti. Nella sfida che qualifica alla finale per determinare chi vincerà lo scudetto a squadre vede ospitati a Riccione 14 squadre e tra queste, per i colori della nostra provincia, troviamo Maranello Nuoto e Team Nuoto Modena, mentre a Forlì sono dirottate 12 squadre tra cui troviamo NS Emilia e Sweet Team Modena per un programma comune e contemporaneo in tutta Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento