rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Sport

Pisa - Carpi, Castori: "Test probante. Abbiamo lavorato tanto"

Si gioca domani Pisa-Carpi, match valevole per il secondo turno di Coppa Italia. Per i biancorossi una partita che metterà in luce i valori della squadra, trovandosi di fronte un avversario ostico

Pronti via, si incomincia a giocare “sul serio” anche per il Carpi. Biancorossi di scena a Pisa per il secondo turno di Coppa Italia. In palio un’altra trasferta contro altri neroazzurri, quelli dell’Atalanta domenica prossima. Arbitrerà la gara, all’Arena Anconetani (fischio di inizio alle 20.30) Riccardo Ros di Pordenone coadiuvato dagli assitenti Alessio Tolfo di Pordenone e Luca Mondin di Treviso. Il quarto ufficiale sarà il signor Marco Piccinini di Forlì. 
Il Carpi è ancora un cantiere, l’organico è ancora da completare. In arrivo il portiere Seculin (Chievo, l’anno scorso ad Avellino), Laner dal Verona  e Beretta dal Milan (era a Lecce), ma proverà lo stesso a centrare la qualificazione, ben sapendo di sfidare, sul suo campo, una squadra che con la Lega Pro centra quasi per niente. “Forse è meglio così” – ha spiegato il tecnico Castori alla vigilia dell’allenamento di rifinitura. C’è curiosità per vedere che cosa sapremo fare dopo queste settimane di duro lavoro. L’impegno c’è stato, vediamo quale tipo di riscontro sul campo ci sarà. Mi interessa vedere a che livello siamo, il test sarà per questo sufficientemente probante. Poi, se verrà, sarà ben gradita anche la qualificazione”. Sull’ultimo arrivato Mbaye aggiunge: “Non è ancora pronto, ha fatto solo un allenamento, avrà tempo per raggiungere la condizione migliore. La formazione non ve la dò, non lo faccio mai, comunque Porcari ha preso solo una piccola botta, niente di che. Tre a centrocampo e tre in attacco, questo ve lo posso dire”. 
Carpi quindi in campo con Dossena in porta, Letizia e Gagliolo esterni bassi, Poli e Romagnoli centrali. Lollo, Porcari e Bianco a centrocampo, in avanti Concas e Di Gaudio ai lati di Mbakogu. 

Intanto il segretario e team manager Scala ha snocciolato i numeri di magli appena assegnati. Eccoli: 1 Dossena, 2 Sperotto, 3 Letizia, 4 Sabbione, 5 Poli, 6 Gagliolo, 7 Concas, 8 Bianco, 9 Inglese, 10 Mbakogu, 11 Di Gaudio, 12 Guerci, 13 Torelli, 14 Gatto, 15 Lasagna, 16 Sarzi Puttini, 17 Porcari, 18 De Silvestro, 19 Pasciuti, 20 Lollo, 21 Romagnoli, 24 Mbaye. Restano provvisoriamente vuote le caselle 22 e 23, in attesa degli annunci dei prossimi neo biancorossi.
Il Pisa di Braglia è ricco di “figurine” che anche in serie B si metterebbero in evidenza. I toscani dovrebbero schierarsi con Pelagotti, Di Cuonzo, Costa, Paci, Lisuzzo, Iori, Morrone, Napoli, Giovinco, Frediani e l’ex modenese Stanco. Arma, protagonista della storica promozione del Carpi in serie B, dovrebbe entrare nella ripresa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa - Carpi, Castori: "Test probante. Abbiamo lavorato tanto"

ModenaToday è in caricamento