Atalanta Sassuolo, probabili formazioni | Defrel acciaccato va in panchina, Obiang preferito a Magnanelli

Sfida importantissima per il Sassuolo che dopo la sconfitta interna contro il Parma deve provare a rialzarsi a Bergamo contro un'Atalanta carica per la vittoria in Champions League

Trasferta complicata quella di domani per il Sassuolo che affronterà un'Atalanta sicuramente stanca dopo l'impegno in Champions di mercoledì sera, ma anche euforica per il grande risultato ottenuto (4-1 contro il Valencia a San Siro). I neroverdi invece sono reduci da una sconfitta interna contro il Parma.

QUI ATALANTA - Dovrebbe cambiare qualche pedina mister Gasperini che recupera Djimsiti, titolare in difesa. Torna dal primo minuto anche Castagne a centrocampo, sul lato opposto rispetto ad Hateboer. Malinovskyi e Gomez saranno alle spalle di Zapata.

QUI SASSUOLO - Ancora assenti Traoré, Chiriches e Tripaldelli, qualche acciacco anche per Defrel che compare però nella lista dei convocati ma dovrebbe partire dalla panchina. Confermata la difesa, a centrocampo pronto Obiang che sembra avere la meglio su Magnanelli. L'attacco è il solito con Caputo davanti a Berardi, Djuricic e Boga.

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, Freuler, De Roon, Castagne; Malinovskyi, Gomez; Zapata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Ferrari, Kyriakopoulos; Locatelli, Obiang; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altri 139 casi a Modena. I decessi salgono a 61

  • Contagio. Sforata quota 10mila positivi, con 800 nuovi casi. "Trend in diminuzione"

  • LE FOTO | Modena, posti di blocco ad est e ovest della città "fantasma"

  • Boato e lieve scossa di terremoto, epicentro a Cavezzo

  • Dalla “spesa di guerra” alla “spesa di conforto”, cambiano gli acquisti da quarantena

  • Produzione ferma per troppe malattie, l'azienda prepara la denuncia poi ritratta

Torna su
ModenaToday è in caricamento