menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bari Carpi, probabili formazioni | Sfida tra biancorossi emiliani e pugliesi. Castori: "Ritmi alti!"

Momento delicato per il Carpi, domani (ore 15) impegnato a Bari contro una grande delusa della stagione. Mai come stavolta ha ragione Castori. Il passato non conta

Non ha rilevanza la presenza di una nutrita pattuglia di ex (Sabelli e Fedele dal 1’, Martinho e Daprelà in panca) e soprattutto di Sean Sogliano, ds del Bari che ha già due allenatori a libro paga (Colantuono ha rilevato Stellone dieci giorni fa). Non conta che il Carpi negli ultimi anni abbia mietuto in Puglia fior di risultati, compresa la promozione storica in B nel 2013 a Lecce. Men che meno fanno testo i due precedenti proprio a Bari, con il 2-2 di tre anni fa e lo 0-1 del dicembre 2014, con Mbakogu in gol e Gabriel che ricacciava da dentro la porta anche le mosche. No, domani al “San Nicola”, alle tradizioni favorevoli è meglio non pensare. Conta “pulire la testa”, altra frase cult del mister di San Severino, per esprimersi al meglio come il Carpi sa fare nelle condizioni di difficoltà, soprattutto in campo avverso.  Di fronte due squadre arrabbiate, il Bari e il Carpi, che, sia pure con le dovute differenze (biancorossi emiliani avanti in classifica) chiedevano entrambe di più a questo inizio stagione. In Puglia la “piazza” ribolle, a dispetto di budget milionario ed investimenti da serie A non ripagati dai risultati. In Emilia tre risultati negativi contro Ascoli, Pro Vercelli ed Avellino (appena due punti) hanno spinto la squadra di Castori più verso il centroclassifica che verso il secondo posto. E allora che partita sarà?
Castori: “Dovremo prendere le giuste contromisure” – ha detto in conferenza stampa – “perché il Bari è fortissimo, basti pensare a De Luca, Maniero e soprattutto a Brienza che per me è il giocatore più forte della B. Per fermarli dovremo innanzitutto correre tanto e tenere alto il ritmo, ed imporlo finché è possibile. Ho un bel rapporto con Colantuono, romano ma marchigiano d’adozione, ci conosciamo dai tanti anni, da quando lui era alla Maceratese ed io al Tolentino. Bravo e preparato, incide di solito sulle sue squadre anche a livello caratteriale, quindi sappiamo cosa ci aspetta, ovvero un avversario tosto”.  Il Carpi come sta? “Dopo la gara con l’Avellino ho fatto i complimenti alla squadra per la prestazione. Non bisogna perdere fiducia e convinzione perché la strada giusta è questa. A volte nel calcio i risultati non arrivano subito ma bisogna rimanere tranquilli e non andare a cercare chissà cosa. Abbiamo lavorato molto bene in settimana aumentando i carichi, con la serenità giusta”. La visita del patron Bonacini a inizio settimana? “Ci ha fatto molto piacere la vicinanza della società, ci ha gratificato perché quando una squadra esce dal campo avendo dato tutto è giusto riconoscerne impegno e sacrificio. Ci ha detto di non demoralizzarci, insistere e continuare su questa strada”.Il gruppo sta bene, anche Struna e Poli hanno recuperato al meglio dopo gli acciacchi della scorsa settimana. Sono indisponibili solo Jawo e lo squalificato Crimi. La serenità non l’abbiamo mai persa, un campionato è lungo 9 o 10 mesi e come in ogni attività ci sono momenti più o meno difficili. Ma è normale amministrazione e non abbiamo mai vissuto nervosismi particolari. Abbiamo fatto grandi partite raccogliendo meno di quello avremmo meritato, senza vittimismo e piangerci addosso ma continuando a lavorare come stiamo facendo”.
DAL CAMPO – Diciannove i convocati. Squalificato Crimi, rientrano in formazione Struna e Poli. Letizia si candida ad esterno alto, con un turno di riposo a Pasciuti. Possibile in attacco De Marchi dal 1’, con Lasagna pronto all’uso. Cinque i calciatori biancorossi in diffiida. A Pasciuti, Poli, Lollo (200 in B) e Gagliolo si è aggiunto Bianco, ammonito contro l’Avellino.

PROBABILI FORMAZIONI
BARI FC 1908 (4-3-1-2):
Micai; Sabelli, Moras, Di Cesare, Cassani; Fedele, Romizi, Valiani; Brienza, Maniero, De Luca. A disp.: Ichazo, Tonucci, Daprelà, Capradossi, Martinho, Furlan, Basha, Boateng, Castrovilli.    All.: Colantuono.
CARPI FC 1909 (4-4-1-1): Colombi; Struna, Poli, Romagnoli, Gagliolo, Letizia,  Mbaye, Bianco, Di Gaudio; Lollo; De Marchi.  A disp.: Belec, Pasciuti,  Sabbione, Blanchard, Catellani, Comi, Bifulco, Lasagna. All.: Castori.
ARBITRO: Sacchi di Macerata (assistenti Bottegoni di Terni e Citro di Battipaglia, quarto uomo Massimi di Termoli).

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccinazioni anti-Covid, si apre la prenotazione per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento