rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Sport

Benevento Carpi, probabili formazioni | Per i biancorossi è quasi uno spareggio

Biancorossi tra classifica e mercato e contro una rivale diretta nella zona play-off. Già a disposizione Fedato e Lasicki. Castori: “Importante sì, decisiva no”

Eccola la prima gara verità del Carpi nel girone di ritorno. Al “Vigorito” di Benevento (sabato, ore 15), contro le “streghe” di Baroni, i biancorossi di Castori sono alla ricerca di quel colpaccio che li rilancerebbe verso il traguardo grosso (il secondo posto) e soprattutto consoliderebbe la posizione all’interno della zona play-off. Tra il dire e il fare però c’è di mezzo un match ed un’avversaria di quelli tosti.  Il Benevento, sorpresa della B solo per i meno esperti del torneo, vanta tre punti in più del Carpi, che sul campo poi sono quattro. Molto forte in casa, la squadra sannita davanti al pubblico amico non sbaglia un colpo dall’1-2 col Como dei play-off del 2015 in LegaPro. Fa un campionato e mezzo, in soldoni. Addirittura in regular season i risultati utili consecutivi dei giallorossi sono 40. Quella di Baroni è compagine che sin dall’inizio della stagione ha mostrato di poter disputare una stagione ben al di sopra della zona salvezza. Giocatori come Cragno, Chibsah, Falco, Ciciretti e Ceravolo autorizzavano a pensare ad altro. Squadra granitica che subisce poco su azione manovrata,   che però una pecca ce l’ha. Soffre i calci piazzati e la metà dei gol subìti (otto su sedici) l’ha incassata sugli sviluppi di palla inattiva. Starà al Carpi migliorare ed approfondire quest’aspetto.

CASTORI: Il tecnico, direttamente dal ritiro, ha espresso il suo parere sul match del “Vigorito”: “Sappiamo della forza del Benevento e siamo consapevoli delle difficoltà del match. No, non è decisivo perché ci saranno altre diciannove partite e tutto può ancora succedere. Sarà importante, questo sì, e cercheremo di fare il Carpi, ovvero di rispondere colpo su colpo ad un’avversaria che ha fin qui fatto un ottimo campionato. Fedato è un giocatore che seguivamo già dall’estate, copre un buco vistoso nel nostro organico visti anche gli infortuni di Concas e Pasciuti”

DAL CAMPO – Carpi già in Campania da ieri, l’allenamento di rifinitura ha sciolto solo in parte i dubbi di Castori. Ovvero Romagnoli pienamente recuperato, Di Gaudio ancora no (caviglia in disordine). Organico ridotto all’osso, rimpolpato dall’esterno Fedato (dal Bari, via Sampdoria) e dal difensore Lasicki (in prestito secco dal Napoli,   in attesa di Jelenic (esterno dal Livorno), e un attaccante (Mbakogu oppure un’alternativa equivalente) e dell’esterno Seck (dalla Roma). E forse Galano (Vicenza).

PROBABILI FORMAZIONI
BENEVENTO (4-2-3-1):
Cragno;  Venuti, Camporese, Lucioni, Pezzi; Eramo, Chibsah; Ciciretti, Falco, Cissé;  Ceravolo. A disp.: Gori, Gyamfi, Bagadur, Lopez, Del Pinto, Donnarumma, Melara, Pajac, Puscas. All.: Baroni.
CARPI (4-4-1-1): Belec; Struna, Romagnoli, Sabbione, Poli; Letizia, Crimi, Bianco, Bifulco; Lollo; Lasagna. A disp.: Montipò, Beretta, Mbaye, Forte, Fedato, Lasicki.  All.: Castori.
ARBITRO: Aureliano di Bologna (Soricaro di Barletta e D’Apice di Parma assistenti, Strippoli di Bari quarto ufficiale)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benevento Carpi, probabili formazioni | Per i biancorossi è quasi uno spareggio

ModenaToday è in caricamento