menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Benevento - Carpi, probabili formazioni | Biancorossi, cercasi miracolo sannita

Otto partite alla fine, solo la matematica tiene in vita i biancorossi, martedì sera (ore 21 al “Vigorito” di Benevento dove neanche due anni fa si giocavano la serie A. Squalificati Concas e Pasciuti, rientra Kresic

Torna Benevento-Carpi, quasi due anni dopo la finale play off dell’8 giugno 2017. Ventidue mesi fa le due avversarie di domani sera (ore 21) si giocavano la serie A. Il Benevento approdò in…Paradiso.  Il Carpi, appunto, sfiorò una immediata risalita ma il suo ciclo era ormai alla fine. Difficilmente – si disse allora – che i biancorossi si sarebbero potuti riproporre a certi livelli. C’era la consapevolezza dell’eccezionalità delle imprese precedenti. Altri tempi, oggi il Carpi è vicinissimo al ritorno in serie C dopo sei anni e neanche il Benevento ha molti motivi per sorridere, considerando ambizioni inziali, budget ed organico a disposizione di Bucchi. Dopo il 2-1 a spese del Pescara, gli stregoni si sono praticamente fermati. Dalla possibilità di lottare per il primo o il secondo posto, alla necessità di blindare al più presto la partecipazione ai play-off. 

CARPI QUASI SPACCIATO - Inchiodata all’ultimo posto e pure da una sequela di numeri da non lasciare spazio all’interpretazione: peggior difesa del torneo (51 gol al passivo, mai così tanti da 70 anni in qua), nessun punto fuori casa nel 2019 in quattro uscite, e sette sconfitte su 10 complessive.  La squadra di Castori è “nella buca” con tutti e due i piedi e può solo vincere per tenere accesa la speranza di arrivare ai play-out. 

Visto il perdurare del silenzio stampa che dura ormai da due settimane, si può solo immaginare lo stato d’animo del gruppo, partito questa mattina in treno per la trasferta campana. Ancora out Cisse, Colombi, Rizzo, indisponibili anche Di Noia (che non ha recuperato da un colpo preso contro il Crotone), Wilmots e Barnofsky. Non è facile neanche ipotizzare la formazione che si opporrà ad un Benevento convalescente (un punto ad Ascoli, ottenuto al 92’ con un rigore almeno dubbio dopo tre sconfitte di fila). Nel Benevento squalificati i centrali Caldirola e Tuia, entrambi espulsi ad Ascoli, manca pure Letizia, uno che a Carpi conoscono benissimo per aver partecipato alla scalata del club, dalla C alla A in neanche due anni solari (2013-2015). 

I PRECEDENTI – Un solo successo del Carpi (vecchio di sette anni), in Prima Divisione finì 0-1 (gol di Concas). Poi il 3-0 del gennaio 2017, prima dell’1-0 di qualche mese dopo.

LE PROBABILI FORMAZIONI
BENEVENTO: (4-3-1-2):
Montipò; Maggio, Antei, Volta, Gyamfi; Crisetig, Viola, Del Pinto; Insigne; Coda, Armenteros.  A disp.: Gori, Zagari, Di Chiara, Goddard, Tello, Vokic, Improta, Buonaiuto, Ricci, Asencio. All.: Bucchi. 
CARPI (4-4-2): Piscitelli; Rolando, Sabbione, Kresic, Poli; Jelenic, Vitale, Coulibaly, Crociata; Mustacchio, Arrighini. A disp.: Serraiocco, Sambo; Marcjanik, Pezzi, Pachonik, Suagher, Buongiorno, Piscitella, Saric, Marsura, Romairone, Vano. All.: Castori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento