Carpi-Fermana, probabili formazioni | Biancorossi a caccia del tris

Gara domenicale al Cabassi per puntare a scalare la classifica. Ma riolfo non si fida: "Match da prendere con le molle"

Per calare il tris ed avvicinarsi ancor di più alla vetta. I propositi del Carpi di Riolfo (che ospita la Fermana al “Cabassi”, domenica alle 17.30) sono quelli ma vanno detti sottovoce.  Perché prima di dire gatto, bisogna prima metterlo nel sacco. E la questione, come insegnano molte partite dell’equilibratissimo torneo di serie C, è tutt’altro che semplice se non si mantiene la concentrazione per 100’. La Fermana dell’ex reggiano Antonioli è reduce da un bruciante 0-2 casalingo per mano della sorprendente Virtus Verona, per cui i “canarini” marchigiani hanno vissuto una settimana molto particolare, all’insegna dei propositi di riscatto.

LA VIGILIA - Per la sagra degli ex (ce ne sono ben diciassette da una parte e dall’altra), Riolfo si è preparato finalmente con una settimana tipo, senza impegni ufficiali al mercoledì. Il tecnico ligure presenta così il match: “La classifica la guardiamo e siamo orgogliosi di quanto stiamo facendo. Tuttavia non è il caso di adagiarci sugli allori, il campionato è difficile, non esistono avversari morbidi e la Fermana va presa con le molle.  In trasferta non perde da tre giornate e, pur uscendo sconfitta dalla Virtus Verona, non ha fatto male nemmeno nell’ultimo turno. Noi vogliamo vincere sempre, ma con questo non voglio cavarmela con uno slogan. La ricerca del risultato pieno deve essere la nostra mentalità, lo esigo dal gruppo che comunque negli allenamenti non si risparmi per niente, e naturalmente di questo sono assai soddisfatto”, Dall’altra parte il tecnico Antonioli è cosciente di “affrontare una big, una squadra molto forte che esprime un buon calcio, coniuga bene fisicità e proposta di gioco ed è organizzata nelle due fasi, la classifica parla chiaro, del resto. Tuttavia, pur rispettando al massimo il Carpi la Fermana farà di tutto per cercare di invertire la tendenza e tornare a fare punti importanti per la classifica. Contro la Virtus Verona – spiega Antonioli – “pur non avendo fornito la miglior prestazione, le nostre brave occasioni le abbiamo avute e i ragazzi ci hanno dato dentro, ma gli episodi non sono stati dalla nostra parte”. 

DAL CAMPO – Recuperati Jelenic e Vano, Riolfo ha in mente di preservare Saric, riproponendo contestualmente Carta in mediana. Consueto ballottaggio sull’out sinistro tra Lomolino e Sarzi Puttini. Unici due non convocati Grieco e Pellegrini. Nella Fermana assenti Petrucci e Liguori (infortunati),  ci sarà il neoacquisto, l’ex bresciano Lancini. Presente tra i convocati anche Comotto, in ballottaggio con Manetta. 

GLI EX – Pantera, secondo di Riolfo, ha vestito il gialloblù, come Ripa (preparatore dei portieri) è stato il guardiano dei biancorossi per 54 partite e metterà piede al Cabassi dopo 22 anni.  La lista degli ex (“veri” oppure solo per tesseramento) somiglia all’elenco telefonico di Roma… in ordine sparso ecco Sarzi Puttini, Maurizi, Fofana, Van der Heijden, Zerbo, Rossoni da una parte; Sperotto, Manè, Petrucci, Rolfini e Cognigni dall’altra. Ce n’è per tutti i gusti, a dimostrare un legame di amicizia e collaborazione fra i due club che in tempi recenti si sono sfidati più volte in test precampionato. Scavando nel passato e nei rispettivi almanacchi si ritrovano nomi come l’allenatore Vivani, Nitti, il ds Rosati, Ivo Iaconi (calciatore in biancorosso, tecnico nelle Marche), Fabio Brini (già “canarino” da giocatore, condottiero del Carpi da “mister”), 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE PROBABILI FORMAZIONI
CARPI (4-3-1-2):
Nobile; Rossoni, Sabotic, Ligi, Sarzi Puttini; Saber, Pezzi, Carta; Jelenic; Vano, Biasci. All.: Riolfo. 
FERMANA (4-2-3-1): Palombo; Bellini, Comotto, Scrosta, Sperotto; Urbinati, Isacco; Bacio Terracino, D’Angelo, Iotti; Maistrello. All.: Antonioli. 
ARBITRO: Arena di Torre del Greco (assistenti Agostino di Sesto San Giovanni e Cortinovis di Bergamo).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Covid, 6 casi nel modenese. Un nuovo ingresso in terapia subintensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento