rotate-mobile
Sport

Carpi Modena, probabili formazioni | 'Cabassi' esaurito per la sfida tra miglior attacco e miglior difesa

Mancano poco meno di 24 ore al derby tra Carpi e Modena che si giocherà domani, alle 15, al 'Cabassi'. Lo stadio dei biancorossi è già esaurito da giorni per l'evento tanto atteso

Derby, finalmente. Il Cabassi esaurito in ogni settore si appresta a vivere la sfida tra la capolista Carpi (miglior attacco della B) e il Modena dalla difesa super, per una partita che trascende dalla rivalità storica ed ha invece una precisa valenza per la classifica. Fuga della Castori band o prepotente rilancio dei ragazzi di Novellino in zona playoff?  
Di fronte due squadre dalle peculiarità ben definite, seppur di diversa concezione tecnico-tattica. Mbakogu nove reti, Granoche dodici. I bomber ci sono. Ma c'è dell'altro. Undici giocatori a segno fra i biancorossi soltanto quattro fra i gialli, con l’uruguagio capocannoniere che lascia ai compagni le briciole. Solo tre su sedici le reti del Modena senza lo zampino del "Diablo", propiziatore di un'autorete nel blitz di Vicenza.

QUI CARPI - "Avvertiamo l'attesa che c'è attorno al derby, ma non ci spaventa convivere con le pressioni, anzi dovremo abituarci. E poi quali pressioni? Fossero tutte così" – ammicca il Mister biancorosso alla vigilia dell'attesissimo match con i canarini. "Il Modena - continua - è in un buon momento e non è solo Granoche. E' un complesso molto equilibrato che si basa su un ottimo pacchetto difensivo ma è pericoloso anche in avanti. Conosco Novellino da anni, ha dato un'anima alla sua squadra e i risultati sono sempre stati dalla sua. Rischio di essere ripetitivo, ma faremo di tutto per vincere una gara molto difficile. La affronteremo col solito spirito, ovvero quello di imporre i nostri ritmi senza perdere il consueto equilibrio. Quest'estate avevo espresso un desiderio, ovvero quello di coinvolgere tutta la città di Carpi con la forza delle nostre prestazioni e dei risultati. E' una soddisfazione fin qui quella di esserci riusciti, e speriamo di continuare nel derby. Di formazione non è il caso di parlare, e neanche degli assenti anche se mi dispiace per Pasciuti e Poli che non ci saranno. Chi va in campo darà il massimo, come sempre. Di derby ne ho vissuti tanti, in particolare a Cesena e con l'Ascoli. Quello con la Sambenedettese è molto sentito, anche al di là di ogni ragionevole immaginazione. Tra Carpi e Modena percepisco grande rispetto e fair play. E mi basta".

QUI MODENA - "Dovremo giocare con determinazione e con la concentrazione giusta per fare bene - ha detto mister Novellino alla vigilia del derby -. Ho molto rispetto e stima nei confronti delle persone che compongono il Carpi: sono primi in classifica e stanno facendo benissimo, giocano da tanti anni insieme e hanno un allenatore molto bravo". Come Castori, anche Novellino di derby ne ha vissuti tanti: "E' normale che si dica che questa è una partita particolare e sentita - continua il Mister gialloblù -. I derby sono sempre derby, e in questi casi l'allenatore deve fare meno pressione possibile e dare serenità... ma non troppa. Speriamo di avere noi più fame, anche perché chi ha più rabbia vince. Abbiamo lavorato, dimenticato la partita contro il Livorno che strameritavamo di vincere; ci siamo concentrati sul match contro il Carpi dove, al di là dei moduli, chi andrà in campo dovrà avere la giusta cattiveria agonistica. Abbiamo grandissimi tifosi e faremo il massimo come abbiamo sempre fatto. Si sfideranno miglior attacco e miglior difesa del campionato, ma ovviamente giocheremo come sempre per vincere e anche loro, quindi ci servirà la giusta determinazione per affrontare questa partita senza trascurare niente. Deve essere un bel derby anche per i tifosi. Vinca lo sport e vinca il migliore: speriamo sia un bel derby per tutte e due".
  
DAI CAMPI - Si va per interpretazioni. Allenamenti blindatissimi da una parte e dell’altra per evitare "spiate". Squalificato Pasciuti, rientra Bianco (ex della gara, come il dodicesimo del Modena Manfredini e l'infortunato Acosty). Romagnoli verso il recupero. Castori pensa al 4-3-3, con Concas e Di Gaudio larghi alle spalle di Mbakogu e la "triade" in mezzo, con Lollo, Bianco e Porcari. 
Novellino e i ballottaggi, ne ha in ogni settore. Manfrin-Rubin dietro, Signori-Salifu in mezzo col rientrante Schiavone, in avanti Beltrame, Ferrari e Luppi i soliti candidati a far da "spalla" al bomber Granoche.

I PRECEDENTI A CARPI NEL DOPOGUERRA IN CAMPIONATO
1974/75 serie C/girone B  1-2 (43’ aut. Gavazzi, 57’ Grazioli-C, 61’ Ragonesi-M) 
1979/80 serie C2/girone B 0-1 (35’ Cuoghi)
1989/90 serie C1/girone A  1-1 (47’ Bonaldi (M), 50’ Raise)
1994/95 serie C1/girone A  2-0 (45’ Beghetto, 90’ aut. Valentini)
1995/96 serie C1/girone A 1-0 (1’ Cancellato)
1996/97 serie C1/girone A 1-0 (86’ Cavicchia)
1997/98 serie C1/girone A 0-2 (35’ Grabbi, 78’ Solari)
1998/99 serie C1/girone A 0-0 
2013/14 serie B  2-2 (7’ Concas, 55’ Babacar, 65’ Garofalo, 92’ Romagnoli)
 
PROBABILI FORMAZIONI
CARPI (4-3-3): Gabriel; Struna, Romagnoli, Suagher, Gagliolo; Lollo, Porcari, Bianco; Concas, Mbakogu, Di Gaudio. All.: Castori. In panchina: Maurantonio, Letizia, Sabbione, Inglese, Lasagna, Laner, Gatto, Embalo, De Silvestro.  
MODENA (4-4-2): Pinsoglio; Gozzi, Zoboli, Cionek, Rubin; Calapai, Schiavone, Signori, Nizzetto; Beltrame, Granoche. All.: Novellino. In panchina: Manfredini, Marzorati, Tonucci, Manfrin, Nardini, Osuji, Salifu, Luppi, Ferrari. 
Arbitro: Gavillucci di Latina

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi Modena, probabili formazioni | 'Cabassi' esaurito per la sfida tra miglior attacco e miglior difesa

ModenaToday è in caricamento