Giovedì, 5 Agosto 2021
Sport

Carpi-Perugia, probabili formazioni | Per i biancorossi il riscatto passa da Perugia

Turno infrasettimanale, si gioca martedì alle 20.30. Gli uomini di Calabro a digiuno da tre turni hanno sete di rivincita dopo la pesante sconfitta dell'andata

All’andata, al “Curi” il Carpi fu “asfaltato” senza pietà sotto un pesante 0-5.  Al “Cabassi” si rivede il Perugia dell’ex Bianco, e i biancorossi covano vendetta, non fosse altro che per tornare al successo che manca da tre settimane. Melchiorri-gol quasi fuori tempo massimo a Brescia è già in archivio.  Non c’è tregua, si torna già in campo per un altro turno infrasettimanale. La squadra di Calabro, nonostante due punticini in tre partite, una sola vittoria nelle ultime cinque, è ancora in corsa per un posto fra le prime otto. La salvezza? Siamo seri.  Con 49 punti è già in tasca, ed è ora di allungare il collo e di guardare davanti. La domanda è? Ma questo Carpi è effettivamente in grado di preparare uno sprint finale per agguantare i play-off? La tendenza degli ultimi risultati direbbe di no, ma attenzione a sottovalutare le risorse dei biancorossi, che potrebbero trovare dall’insperato pari di Brescia una spinta psicologica e delle energie insospettate. L’avversaria è di quelle più difficili, ricca di qualità in un organico costruito con oculatezza ma col preciso intento – lei sì - di centrare di nuovo i play-off.  L’ex Bianco, per esempio, quello che “a Carpi non avevo più stimoli”, ma come tacere dei Colombatto e della batteria di attaccanti del calibro di Di Carmine, Cerri e Mustacchio? Per farla breve, ci vorrà un Carpi attento e concentrato, con una super partita in difesa e un centrocampo di lottatori per sopraffare la tecnica degli avversari ma anche per innescare Melchiorri (6 gol in 14 gare in biancorosso) per agguantare un successo difficile ma non certo impossibile.

Calabro presenta così la gara: “Abbiamo rivisto la partita di Brescia e abbiamo preparato la gara col Perugia per dare più spensieratezza a una squadra che mentalmente aveva il freno a mano tirato, spero che il gol al 94′ possa essere una liberazione per loro e permettere alla squadra di giocare con più entusiasmo e meno paura. I ragazzi stanno facendo qualcosa di importante e straordinario in situazioni di emergenza, ci sono giocatori che stanno tirando la carretta da tante partite ravvicinate. Ce ne sono altre sette ci aspettano da qui a un mese” 

L’AVVERSARIA – “Perdere non fa mai piacere, all’andata abbiamo commesso troppi errori e non ha senso parlare di motivazioni speciali, noi vogliamo fare risultato come sempre alla vigilia di ogni partita. Il Perugia è una delle squadre più forti del campionato, noi dobbiamo sfruttare le nostre caratteristiche a livello di atteggiamento, tattico, di organizzazione e mentalità, solo così possiamo pensare di fare punti. Dobbiamo provare a tenere il più possibile lontano dall’area di rigore giocatori come Cerri, Di Carmine e Diamanti, limitandoli nel possesso palla e sui calci da fermo. Serviranno atteggiamento, sacrificio, pazienza”.

DAL CAMPO – “Mbakogu e Nzola sono ancora indisponibili, Ligi, Sabbione e Concas hanno acciacchi. Devo trovare le alternative giuste e fare staffetta per evitare cambi obbligati. Ma tutti i ragazzi mi danno tranquillità perché stringono i denti e hanno voglia di dimostrare e dare il massimo. Dovrò valutare la situazione fisica di alcuni giocatori, però so che ci sono tanti ragazzi che vogliono dare il loro contributo”.

LE PROBABILI FORMAZIONI 
CARPI (3-5-1-1):
Colombi; Brosco, Poli, Ligi; Pachonik, Verna, Mbaye, Garritano, Di Chiara; Pasciuti; Melchiorri.  All.: Calabro. 
PERUGIA: (3-4-1-2): Leali; Volta, Del Prete, Dellafiore; Zanon, Bianco, Colombatto, Germoni; Diamanti; Di Carmine, Cerri. All.: Breda.
Arbitro: Di Martino di Teramo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi-Perugia, probabili formazioni | Per i biancorossi il riscatto passa da Perugia

ModenaToday è in caricamento