Sport

Carpi Pescara, probabili formazioni | Biancorossi a caccia di punti salvezza

Al Cabassi arriva Pescara. E Pillon mette in guardia i suoi: "Niente calcoli, solo applicazione e concentrazione, gara delicatissima contro un’avversaria forte ed arrabbiata"

I biancorossi pian pianino si stanno avvicinando alla quota salvezza.  Un pareggio qui, un pareggio là, e quota 50 si incomincia ad intravedere in fondo al viale. Col Pescara che partita sarà? L’allenatore Bepi Pillon non ama i fronzoli ma i fatti e non si fa incantare dai "se" e dalle "tabelle". "Per me conta solo il campo. Non dobbiamo fare di conto, dobbiamo restare concentrati solo sul campo, mantenere l’umiltà e la concretezza mostrate nelle ultima gare. E stop. Prima pensiamo al Pescara, poi alle altre partite".

L’AVVERSARIA 
"Non scopro nulla se dico che ha grandi potenzialità ed ottima cifra tecnica complessiva, ed anche un allenatore molto bravo ed esperto". E’ sempre Pillon a parlare. "Loro avevano tutto per puntare all’immediato ritorno in serie A. Per questo nel loro ambiente c’è tensione, tuttavia fuori casa giocano senz’altro meglio. L’organico è di primissimo livello, in avanti Ragusa può decidere in qualsiasi momento. Temo Brugman, la sua visione di gioco e le sue punizioni. Per non parlare dei vari Maniero, Caprari, Politano… "

QUI CARPI - Che tipo di gara ha chiesto ai suoi: “Beh, per fare risultato è necessaria molta compattezza, come a Siena, dove è mancato solo il gol. Troppo in difesa a Siena? Sarà, ma ricordo che le migliori occasioni le abbiamo avuto noi. Quindi voglio densità a centrocampo, massima attenzione in difesa,  e magari  una maggiore precisione in avanti quando ci concederanno fatalmente qualcosa”. 
Schieramento? “Non ho ancora scelto il modulo, se uno o due attaccanti di riferimento. Mbakogu ha recuperato ma non penso che partirà da subito”.  Squalificato Bianco, a centrocampo Pillon ha la coperta corta. In avanti il dubbio è tra Ardemagni e Inglese, uno dei due ex della gara assieme a Romagnoli.

QUI PESCARA - Serse Cosmi ci crede ancora. "Con il Carpi si capirà quale sarà il nostro obiettivo. Siamo a cinque punti dai play off e a sette dai play out. Play off?  Non è finita. Questa squadra è in grado di fare anche quindici punti nelle prossime sei partite. Bisogna reagire e tirare fuori l’orgoglio". 

PROBABILI FORMAZIONI
CARPI (4-3-3): Colombi; Pasciuti, Pesoli, Romagnoli, Gagliolo; Lollo, Porcari, Memushaj; Concas, Ardemagni, Di Gaudio. In panchina: Kovacsik, Legati, Kiakis, Letizia, Sperotto, Acosty, Inglese, Mbakogu, Sgrigna.  All.: Pillon. 
PESCARA (3-4-3): Pelizzoli; Zauri, Capuano, Bocchetti; Balzano, Brugman, Nielsen, Rossi; Mascara Maniero, Ragusa. All.: Cosmi.
Arbitro: Maresca di Napoli (Carbone di Napoli-Sig. ra Statuari di Trento, quarto ufficiale Ostinelli di Como).
Precedenti tra le squadre a Carpi: nessuno, a Pescara due, con altrettanti successi degli abruzzesi (1-0 in Coppa Italia nel 2012, 4-2 all’andata lo scorso 30 novembre).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi Pescara, probabili formazioni | Biancorossi a caccia di punti salvezza

ModenaToday è in caricamento