rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Sport

Carpi Pro Vercelli, probabili formazioni | Biancorossi alla ricerca del riscatto

Al Cabassi arriva la sorpresa Pro Vercelli. Castori: “Gara complicata, ci vuole grande attenzione”. Ufficiale l’arrivo di Maurantonio. Calcio di inizio alle 15

Sculacciato a Chiavari dall’Entella, il Carpi cerca il riscatto al Cabassi con la Pro Vercelli, tornata immediatamente in serie B dopo la retrocessione del 2013 e già nelle alte sfere di questo campionato. Dieci punti come il Bologna, terzo posto nonostante due sconfitte esterne, contro Avellino e Modena, giunte peraltro nei minuti finali. Guidata dall’ex giocatore del Modena Scazzola, ha nel ventiquattrenne Ronaldo (un nome, una garanzia), l’elemento più pericoloso. Ma il Carpi dovrà stare attento anche ad altro. Il tecnico Castori ha sottolineato: “La Pro Vercelli è una squadra molto quadrata, attenta in difesa ed efficace in avanti. Per fare risultato servirà un Carpi concentratissimo e sempre sul pezzo, ma questa è una storia che si ripete ad ogni partita in un torneo così equilibrato. Della sconfitta non facciamo un dramma, stiamo rispettando appieno la tabella di marcia. Faremo tesoro delle disattenzioni di sabato scorso, soprattutto sulle palle inattive che ci sono costate due gol. Ma la prova non è stata da buttare. Pensiamo positivo ed a rifarci subito, tenendo ben presente le difficoltà che ci creeranno gli avversari”. Bianco rientra al suo posto in mezzo al campo, questa è l’unica certezza sulla formazione che nelle vigilie di Castori resta sempre un tantino misteriosa.
La maledizione portieri ha colpito Dossena, che resterà fuori diversi mesi per una lacerazione al tendine d’Achille. La società biancorossa ha ufficializzato l’ingaggio di Roberto Maurantonio, barese, classe ’81 che Castori  conosce dai tempi e del Piacenza e dell’Ascoli. “Atleta di Cristo”, lo scorso anno era a Grosseto. “Portiere affidabile e bravo ragazzo, ci darà una grossa mano”. Andrà subito in panchina. 

I PRECEDENTI, BILANCIO IN PARITA’
Sono tre in casa del Carpi, giocati su tre campi diversi e con tre esiti diversi. Celeberrimo e amaro quello della finale di ritorno dei playoff del  10 giugno 2012, con i piemontesi che vincono (1-3) al “Braglia” e vanno in serie B. Ieri come oggi arbitrava Pasqua di Tivoli. 
Ferretti porta avanti il Carpi al 2’, Modolo replica al 4’, Ad inizio ripresa sorpasso vercellese con un tap-in di Iemmello e poi nel finale l’ex Malatesta uccide il match. 
In campionato, il  17 dicembre 2011, al “Giglio” di Reggio Emilia, il successo dei biancorossi emiliani (2-1), con un’incredibile autorete di Ranellucci, prima del momentaneo pari di Espinal. Decide per il Carpi Eusepi al 63’.
L’unica gara del passato giocata al “Cabassi” è addirittura del 29 aprile 1979, in C2. Ospiti in vantaggio con Marangon, abile a ribadire in rete una difettosa respinta di Rama, portiere di casa. La squadra biancorossa riesce a riequilibrare il match al 53’ con Iaconi, “libero” di ruolo ma di fatto attaccante, visto che in tutto di gol ne mette insieme addirittura nove, risultando il miglior marcatore stagionale del Carpi.

PROBABILI FORMAZIONI
CARPI (4-3-3):
Gabriel; Struna, Romagnoli, Suagher, Poli; Lollo, Porcari, Bianco; Concas, Mbakogu, Di Gaudio. All.: Castori.
PRO VERCELLI: (4-3-3): Russo; Scaglia, Coly, Bani, Ferri; Scavone, Ronaldo, Castiglia; Fabiano; Marchi, Belloni. All.: Scazzola. 
ARBITRO: Pasqua di Tivoli (Valeriani di Ravenna – Di Francesco di Teramo, quarto ufficiale Melchiori di Ferrara).  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi Pro Vercelli, probabili formazioni | Biancorossi alla ricerca del riscatto

ModenaToday è in caricamento