rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Sport Carpi

Carpi-Venezia, probabili formazioni | Assaggio di playoff, c'è il Venezia al Cabassi

Pasquetta in campo (17.30), si recupera la partita rinviata il 4 marzo per il decesso di Astori

Nona contro ottava, Carpi-Venezia del lunedì in Albis (17.30, al Cabassi), è di fatto un preliminare play-off. Si recupera il match rinviato lo scorso 4 marzo in segno di lutto per Astori (Fiorentina). La salvezza è in tasca, quota 50 è vicina, sia per Calabro che per Inzaghi (che ha due punti in più). Non era scontato ad inizio stagione, che il rinnovato Carpi e la neopromossa Venezia potessero essere così vicine al traguardo a dieci giornate dal termine. Ma non è ancora tempo di tirare i remi in barca per i biancorossi che sperano legittimamente nel sorpasso in classifca, blindare la permanenza, staccare il ticket per il quinto torneo di serie B in sei anni,  e spostare il tiro degli obiettivi. Al Carpi si presenta dunque quest’altra ghiotta occasione, sia pure nel contesto di un match ricco di insidie e al cospetto di un’avversaria che abbina qualità e fisicità.   

QUI VENEZIA – La squadra di Inzaghi – che all’andata ottenne la prima vittoria al “Penzo”, sorpassando in classifica proprio i biancorossi  - arriva a Carpi piuttosto arrabbiato dopo la sconfitta patita allo “Stirpe” di Frosinone, dopo aver condotto per un’ora ed essersi visto annullare il 2-2 di Zigoni per fuorigioco. Squalificato Del Grosso per qualche parolina di troppo agli ufficiali di gara. Torna sulla fascia sinistra l’ex Modena Garofalo. Pippo Inzaghi vuole “rispetto” e sottolinea: “A Frosinone ho visto cose che non mi sono piaciute”. Gli arancio neroverdi 49 punti in classifica, sono per ora in linea con le ambizioni del presidente Tacopina (che vuole i play-off). E’ una squadra rinforzata in ogni reparto da Frey, Firenze e Litteri, forse un po’ avanti con l’età media, ma sempre solida in difesa, ed adesso anche in possesso di buoni numeri in attacco, dopo un girone di andata così così.  

Per battere i lagunari ci vuole un Carpi attento ad ogni palla e pronto alla battaglia. Inzaghi – ex attaccante che qualcosina ha vinto in carriera – spera ancora che il suo Venezia diventi la “rompiscatole della B”.  E’ proprio il club veneto, sul suo sito ufficiale a presentare il match come “un vero e proprio scontro per i play-off”. 

QUI CARPI – La lista degli assenti comprende ancora Mbakogu e Belloni. Molto difficile l’impiego dal 1’ di Sabbione, per cui pare probabile l’impiego di Concas in supporto all’unica punta Melchiorri. Brosco si candida al rientro, in difesa sono in quattro per tre posti. 

LE PROBABILI FORMAZIONI
CARPI (3-5-2):
Colombi; Brosco, Poli, Ligi; Pachonik, Verna, Pasciuti, Garritano, Di Chiara; Concas, Melchiorri, A disposizione: Serraiocco, Brunelli, Capela, Calapai, Sabbione, Bittante, Jelenic, Giorico, Palumbo, Saric, Mbaye, Saber, Malcore. All.: Calabro. 
VENEZIA (3-5-2): Vicario;  Cernuto, Bruscagin, Domizzi; Frey, Falzerano, Stulac, Pinato, Garofalo;  Geijo, Litteri. A disposizione: Audero, Gori, Zampano, Bentivoglio, Soligo, Fabiano, Firenze, Suciu, Zigoni, Marsura. All.: F.  Inzaghi 
ARBITRO: Saia di Palermo (Vecchi/Mastrodonato; quarto uomo Volpi).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi-Venezia, probabili formazioni | Assaggio di playoff, c'è il Venezia al Cabassi

ModenaToday è in caricamento