Crotone - Carpi, probabili formazioni | A Crotone c'è già in palio una fetta di salvezza

Biancorossi allo 'Scida' per rialzarsi dopo la netta sconfitta contro il Palermo

I tre schiaffi in pieno volto presi dal Palermo hanno lasciato il segno. I biancorossi ripartono da Crotone sperando che la “sveglia” inflitta loro dai rosanero possa funzionare allo “Scida” (domenica, ore 15). Dalla Calabria Castori e i suoi ragazzi hanno in animo di ripartire per un mini-torneo di nove giornate (da domani fino al 30 dicembre) per restare aggrappati al treno delle altre “pericolanti” e poi, con l’aiuto della sosta di gennaio e di un mercato che si annuncia quanto mai “bollente”, di arrivare alla salvezza. Non è certo un avversario comodo, il Crotone, come non è nessun altro per chi è ultimo in classifica, costretto più che a far di conto (quasi scontato, nella terra di Pitagora) a giocare senza complessi e senza paure. 

Niente ritiro, intensi allenamenti nella vicina Soliera, qualche presumibile “cazziatone” al gruppo, non solo da parte del tecnico Castori. Il Carpi si è preparato così al test contro i rossoblu calabresi, a loro volta reduci dall’esonero di Stroppa e dalla sfortunata sconfitta di Lecce (in panchina il tecnico delle giovanili, Moschella). Domani debutterà Massimo Oddo alla guida dei pitagorici. Un altro aspetto che rende il match dello “Scida” di difficile interpretazione. 

Castori, che martedì sera non si era presentato in conferenza dopo lo 0-3 col Palermo, torna a parlare: “Il fatto che abbia preferito non parlare dopo Carpi-Palermo? Niente di particolare, ero solo molto nervoso e arrabbiato per la partita e ho preferito stare in silenzio. Non volevo essere né polemico né maleducato. Abbiamo rivisto la partita, l’abbiamo analizzata con la squadra e speriamo che serva per cambiare radicalmente atteggiamento perché al di là del valore del Palermo noi non possiamo essere quelli visti martedì sera, con un atteggiamento non consono. In settimana abbiamo lavorato bene, ci siamo chiariti tra noi prendendo coscienza che il momento è difficile e delicato ma quello che ci siamo detti resta tra noi perché lo spogliatoio è sacro. La decisione di non andare in ritiro? E’  stata una scelta condivisa con la Società, abbiamo pensato che non fosse lo strumento giusto in questo momento. La punizione del ritiro sarebbe stata anche meritata ma abbiamo preferito un’altra strada e un altro approccio. Tatticamente ci sono state anche risposte positive, subendo un gol superficiale come ci sta capitando troppo spesso ma la reazione c’è stata, poi l’espulsione ha cambiato tutto e ci ha fatto uscire dalla partita. Cosa deve scattare nella testa dei ragazzi? Devono scattare determinazione, rabbia e orgoglio per non subire passivamente le partite e le situazioni”.

DAL CAMPO – Nel Crotone sempre fuori Benali, Nalini, Barberis e Marchizza. Firenze potrebbe essere schierato in mediana, aiutato da Rohden e dall’ex Molina. Nel Carpi nulla è scontato, tranne il ritorno alla difesa a 4. Tutto il resto è un punto interrogativo, a cominciare dal modulo. Una o due punte? Piscitella o Pasciuti sulla fascia sinistra? Mbaye o Sabbione? Possibile anche l’impiego dal 1’ di Wilmots al posto di Di Noia.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE PROBABILI FORMAZIONI 
CROTONE (4-3-1-2):
Cordaz; Faraoni, Sampirisi, Vaisanen, Martella; Rohden, Firenze, Molina; Stoian; Simy, Spinelli. A disp.: Festa, Figliuzzi, Curado, Cuomo, Golemic, Valietti, Zanellato, Crociata, Aristoteles, Nanni, Budimir. All.: Oddo. 
CARPI (4-4-2): Colombi; Pachonik, Poli, Suagher, Buongiorno; Jelenic, Mbaye, Di Noia,Pasciuti; Arrighini, Mokulu.  A disp.: Serraiocco, Frascatore, Ligi, Barnofsky, Concas, Sabbione, Piscitella, Saric, Machach, Romairone, Vano. All.: Castori. 
ARBITRO: Prontera di Bologna (assistenti Cangiano e Grossi; quarto ufficiale Longo).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Modena usano... il freddo!

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Temporali. Ancora grandine e vento forte, crollati diversi alberi

  • Covid, 6 casi nel modenese. Un nuovo ingresso in terapia subintensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento