menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

FeralpiSalò Modena, probabili formazioni | Rientra Tulissi, alcuni acciaccati da valutare

Mister Pavan ha parlato di due acciaccati dell'ultima ora che saranno valutati solo domani mattina. Assenti certi invece Sakaj, Osuji e Cossentino

Saranno 350 i tifosi canarini al seguito della squadra nella trasferta di Salò. I gialloblù dovranno affrontare una prova vera dopo l'inizio con i riflettori accesi contro il Parma. Sulle rive del Lago di Garda la Lega Pro diventa vera e bisognerà prima di tutto calarsi nella realtà, ma, come ha detto Pavan, la B è già stata dimenticata.

QUI FERALPISALO' - Una brutta sconfitta nella prima giornata di campionato che la FeralpiSalò vuole subito dimenticare. La scorsa settimana i bresciani sono stati sconfitti dal Santarcangelo per 3-1. Mister Asta punterà sul 4-3-3 con l'ex canarino Caglioni tra i pali. In campo anche l'ultimo arrivato in chiusura di mercato, il centrocampista Gambaretti.

QUI MODENA - Rientra dalla squalifica Tulissi che va in attacco con Diakite per cercare di risolvere i problemi offensivi messi in mostra nella prima giornata. Ancora un turno da scontare invece per Cossentino, infortunati Sakaj e Osuji. Altri due giocatori sono da valutare per piccoli acciacchi, ma Pavan non ha reso noti i nomi. "Siamo pronti mentalmente, sereni e sappiamo quello che dobbiamo fare - ha detto mister Pavan -. Loro sono ambizioni e vorranno rifarsi dopo la sconfitta della scorsa settimana".

PROBABILI FORMAZIONI
FERALPISALO' (4-3-3):
Caglioni; Allievi, Ranellucci, Codromaz, Gambaretti; Maracchi, Davì, Settembrini; Guerra, Gerardi, Bracaletti.
MODENA (4-3-1-2): Manfredini; Calapai, Aldrovandi, Marino, Popescu; Salifu, Giorico, Olivera; Schiavi; Diakite, Tulissi.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia. A Modena circolazione sospesa lungo il percorso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento