rotate-mobile
Sport

Verona Modena, probabili formazioni | Cuttone: "Undici con due gambe li abbiamo"

Riparte il campionato di Serie B con l'ultima gara del girone di ritorno. Domani, venerdì 6 gennaio, i gialloblù di Cuttone affronteranno i gialloblù di Mandorlini

Si apre l'anno nuovo e l'epifania porta via, insieme a tutte le feste, anche il girone di andata. L'esercito di Cuttone affronterà domani, 6 gennaio, al 'Bentegodi' l'Hellas Verona nel posticipo delle 18. Sulla carta una sfida difficilissima quasi senza storia, ma dopo la sosta natalizia tutto può accadere e, memori della bella prestazione in chiusura di 2011 contro il Torino capolista, ci si aspetta che quei pochi che partiranno per Verona abbiano qualche altra sorpresa e tanto entusiasmo. Ad arbitrare l'incontro sarà il signor Irrati di Pistoia.

QUI VERONA - Un secondo posto in classifica a sole tre lunghezza dal Torino guadagnato con 8 incredibili vittorie consecutive e un organico importante e preparato sono i segni particolari nel documento di presentazione dell'Hellas Verona di mister Mandorlini: "Gli emiliani vivono un momento positivo dovuto alla vittoria sul Torino, hanno recuperato diversi elementi per cui il loro morale è certamente alto. Conosco bene Cuttone, siamo cresciuti insieme dai tempi degli Allievi granata. Nel reparto avanzato vantano grande qualità, ma abbiamo grandi motivazioni. Vivremo un gennaio ricco di impegni nel corso dei quali ci giochiamo tanto".

QUI MODENA - La vittoria col Torino ha ridato morale alla squadra, ma da allora sembra già passata un'eternità e il mercato che non parte, l'addio di Giampà e i tanti infortuni e acciacchi vari sembrano aver già fatto dimenticare la bella soddisfazione di fine anno. Nemmeno Cuttone sapeva alla vigilia della gara chi fossero gli uomini sani da poter convocare; assenti certi una marea: Turati, Bernacci, Fabinho, Bassoli, Carraro, De Vitis e molto probabilmente anche Jefferson e Gilioli. "Faremo di necessità virtù - ha esordito Cuttone -. Le assenze sono notevoli ma chi ci sarà, darà il 200%. Andremo a fare la nostra battaglia ad alta tensione e concentrazione. Signori sta bene e, anche se gli manca ancora il ritmo, può giocare dal primo minuto perché ha grande voglia e concentrazione. Il Verona è temibilissimo e strutturato per fare bene in Serie B con giocatori di qualità tecnica e fisica. Le incognite ci sono per tutti e noi cercheremo di sfruttare gli episodi favorevoli".

PROBABILI FORMAZIONI

VERONA (4-4-2): Rafael; Cangi, Ceccarelli, Mareco, Scaglia; Tachtsidis, Russo, Hallfredsson, Jorginho; Ferrari, Bjelanovic.
MODENA (4-3-1-2): Guardalben; Nardini, Perna, Carini, Milani; Signori, Ciaramitaro, Dalla Bona; Di Gennaro; Stanco, Greco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona Modena, probabili formazioni | Cuttone: "Undici con due gambe li abbiamo"

ModenaToday è in caricamento